Sorpresa dei volontari “Amici di L. Ron Hubbard” durante la raccolta di siringhe nelle vicinanze dell’ex Fornace a Riccione.

Una delle conseguenze, e' rappresentata dalla presenza dalle siringhe usate e abbandonate a terra nei parchi ed in alcune zone delle citta' che mettono a rischio in modo particolare i bambini.

24/feb/2010 17.27.45 Chiesa di Scientology di Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Ne parlano i media ormai quotidianamente. Ogni anno milioni di vite vengono distrutte da alcuni tipi di droghe, con conseguenze devastanti sia per coloro che ne fanno uso che per le famiglie e la societa'. Una delle conseguenze, e' rappresentata dalla presenza dalle siringhe usate e abbandonate a terra nei parchi ed in alcune zone delle citta' che mettono a rischio in modo particolare i bambini.

 

Per ridurre al minino il pericolo del contatto con questo materiale infetto, i volontari "AMICI DI L. RON HUBBARD", attivi costantemente in Romagna in ambito di prevenzione alla droga, hanno effettuato una raccolta di siringhe in zona ex Fornace a Riccione dove sono state segnalate siringhe abbandonate dai tossici. L’iniziativa si e' svolta questa mattina dalle ore 10.00. I volontari, sorpresi positivamente, non hanno ritrovato alcuna siringa nonostante un’accurata verifica della zona. Durante l’intervento sono anche stati distribuiti dei volantini informativi per dare la possibilita' di segnalare altre zone da ripulire.

 

"L’aspetto piu' preoccupante del problema droga" sostiene Loredana Boschetti coordinatrice dell’iniziativa, " e' il danno creato ai giovani e la minaccia che cio' rappresenta per il futuro di ogni nazione; e visto che il numero dei ragazzi che cominciano a far uso di droga aumenta sempre di piu', e' vitale fornire informazioni utili sui pericoli che essa rappresenta. Per questo noi, ci stiamo muovendo anche in questa direzione, distribuendo opuscoli informativi gratuiti messi a disposizione dalla ‘Fondazione per un mondo libero dalla droga.’ Nella societa' c’e', chi purtroppo, cerca di promuovere e di diffondere l’uso della droga per proprio profitto o guadagno. Al giorno d’oggi nessuno dovrebbe piu' farsi turlupinare dalle pretestuose motivazioni diffuse a questo scopo, e per questo noi continueremo costantemente a diffondere la verita' sulla droga."

 

Ormai e' un fatto statistico che i giovani d’oggi sono esposti alle droghe molto prima di quanto avveniva un tempo. Le conseguenze possono essere terrificanti e un tossicodipendente puo' perdere ogni speranza di uscirne.

 

Per segnalazioni o richiesta di informazioni 328.8457935 sig.ra Loredana oppure visita il sito www.drugfreeworld.org.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl