STELLA ALPINA: NELLA FORNACE DEL DIAVOLO

Percorrendo con i mezzi propri la strada che da Trieste conduce a Fiume, ci si fermerà a Markovscina, da dove una larga carrareccia ci farà apprezzare la primavera sull'altipiano.

06/apr/2010 15.24.05 Stella Alpina Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

DOMENICA  11 APRILE 2010
 
NELLA FORNACE DEL DIAVOLO: DA MARKOVŠČINA A SKANDANŠČINA E VISITA ALLA GROTTA DEL FUMO (SLOVENIA)
 
MARKOVŠČINA/MARCOSSINA (M. 565) – SKANDANŠČINA/SCANDAUSSINA (M. 600) – MARKOVŠČINA/MARCOSSINA (M. 565) – DIMNICE/GROTTA DEL FUMO (M. 570)
 
L’itinerario
L’escursione proposta dalla Associazione Stella Alpina Onlus di Trieste  mira a far conoscere quella zona della Slovenia che alcuni studiosi definiscono Carso di Matteria (Matarsko Podolje), ossia quell’area di fondovalle che delimita i rilievi flyschoidi della Berchinia da quelli calcari della Ciceria.
Percorrendo con i mezzi propri la strada che da Trieste conduce a Fiume, ci si fermerà a Markovščina, da dove una larga carrareccia ci farà apprezzare la primavera sull’altipiano. Dopo una tranquilla passeggiata, si perverrà al paese di Skandanščina, dove fino a non tanti decenni or sono si fabbricava il carbone vegetale, che serviva da combustibile. Il villaggio è sovrastato da un’altura su cui si eleva la chiesa di S.Rocco. Il panorama sul Taiano e sull’intera valle è semplicemente superba, per cui una sosta per il pranzo al sacco sarà opportuna. Dopo una brevissima discesa, si chiuderà questo percorso ad anello, concludendo la camminata al punto di partenza a Markovščina.
Nel pomeriggio, nelle vicinanze del paese ci si addentrerà nella Grotta del Fumo. Questa grotta, in sloveno Jama Dimnice, deve il suo nome alla caratteristica colonna di fumo, generata dal vapore acqueo condensato, che fuoriesce da uno dei suoi due pozzi durante la stagione fredda. I villici del luogo ritenevano che il fumo fosse prodotto dall’affumicatoio del diavolo (sloveno “dimnica”).  La grotta rappresenta una summa di fenomeni speleogenetici e di concrezioni. Dopo la “Sala da Ballo” ci si imbatterà nei “Ciclopi”, che con i loro 22 metri d’altezza costituiscono le terze stalagmiti più alte d’Europa sinora scoperte. Dopo avere raggiunto la captazione dell’acquedotto costruito dai militari tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale, si toccherà l’acqua del torrente sotterraneo, che non è altro che il Ločke Potok, da poco inghiottito in superficie, che riverserà le sue acque nel lontano Risano. Quindi si attraverseranno numerose altre sale pittoresche, prima di tornare indietro per il medesimo sentiero.
 
Note
-        Il pranzo è da considerarsi al sacco
-        L’entrata alla Grotta del Fumo costa EUR 5,00 per persona
 
Difficoltà
Il percorso epigeo non presenta alcuna difficoltà, svolgendosi quasi sempre su carrarecce. Sono ad ogni modo necessari calzature adatte ed un comodo zainetto.
Il percorso ipogeo nella seppur turistica Grotta del Fumo richiede, invece, maggiore attenzione ed un tempo di visita non inferiore ad un’ora e mezza. Siccome la grotta non è illuminata, è obbligatorio portare con sé una torcia elettrica (non troppo debole) ed un caschetto (quest’ultimo può essere noleggiato presso la guida o, con sufficiente preavviso, preso a prestito dalla Stella Alpina). Si consiglia vivamente di tenersi lungo i passamano, soprattutto nei tratti un po’ fangosi in discesa.
La temperatura interna dell’aria varia da 1-2° C a 12° C nelle sale più interne, per cui non si deve scendere con indumenti troppo leggeri!
 
Programma
Ore  9.00: ritrovo in Piazza Oberdan a Trieste
Ore  9.20: partenza da Piazza Oberdan con i mezzi propri
Ore 10.00: arrivo a Markovščina ed inizio dell’escursione
Ore  12.00: arrivo a Skandanščina e sosta pranzo
Ore  13.00: ripartenza da Skandanščina
Ore  14.30: arrivo a Markovščina
Ore  15.10: arrivo alla Grotta del Fumo e visita
Ore  17.30: uscita dalla Grotta del Fumo e ritorno a Trieste
 
Per informazioni:
stellaalpinaonlus@gmail.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl