SUI MONTI DI RAVASCLETTO: UN BELVEDERE SULLE ALPI

L'escursione proposta mira a far conoscere i monti che sovrastano l'abitato di Ravascletto in Carnia, uno dei più importanti poli sciistici della regione Friuli-Venezia Giulia, che con il turismo ha sopperito parzialmente al continuo spopolamento in atto da quasi cent'anni.

24/lug/2010 23.29.43 Stella Alpina Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Domenica 01 agosto la Stella Alpina onlus di Trieste organizza una passeggiata-escursione sui monti di Ravascleto. L’escursione proposta mira a far conoscere i monti che sovrastano l’abitato di Ravascletto in Carnia, uno dei più importanti poli sciistici della regione Friuli-Venezia Giulia, che con il turismo ha sopperito parzialmente al continuo spopolamento in atto da quasi cent’anni. La gita si svolgerà nella parte della Valcalda opposta alle piste da sci, che si trovano, invece, sul M. Zoncolan. Raggiunti i ruderi di Casera Valsecca (m. 1871), si inizierà a camminare lungo sentieri e carrarecce, aggirando dapprima il Piz di Mede, attraversando prati e pascoli frequentati da mucche, pecore, cavalli e godendo, visibilità permettendo, un panorama estesissimo sulle montagne circostanti, sul gruppo del Coglians, sulle Dolomiti fino ai lontani Tauri. Si toccherà qualche stagno d’alta quota che funge da abbeveratoio per gli armenti, si scorgeranno i resti delle postazioni italiane della Prima Guerra Mondiale, forse si raggiungerà qualche malga e si percorrerà la comodissima strada sterrata, la “Panoramica delle vette”, fino al punto di partenza, Casera Valsecca, prima di ripartire per Trieste. Il percorso non presenta difficoltà, perché i dislivelli sono poco rilevanti, attorno ai 300 metri complessivamente. Sono ad ogni modo necessari calzature adatte ed un comodo zainetto. Si raccomandano i bastoncini telescopici per affrontare i pendii erbosi ed i sentieri di terriccio e ghiaia. Si tratta sempre di un’escursione a circa m 2000 di quota! Il trasferimento è previsto con mezzi propri. Pranzo al sacco. Il ritrovo è alle 7.30 in Piazza Oberdan a Trieste, con partenza alle 7.45 ed arrivo ai ruderi di Casera Valsecca, sopra Ravascletto, alle 10.30. La ripartenza per Trieste è prevista intorno alle 17.00. La passeggiata-escursione rientra all’interno del progetto “A passo d’uomo” e nasce dall’idea di camminare con calma, senza fretta, scoprendo quando sia benefico il “ritmo” del gruppo che parte ed arriva alla meta: INSIEME. Per ulteriori informazioni: Zefferino cell. 3498858463 e-mail stellaalpinaonlus@gmail.com sito www.stellaalpinaonlus.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl