CS CLANDESTINO DAY A BOLOGNA - VENERDI' 24 SETTEMBRE LE ASSOCIAZIONI DICONO NO AL RAZZISMO

CS CLANDESTINO DAY A BOLOGNA - VENERDI' 24 SETTEMBRE LE ASSOCIAZIONI DICONO NO AL RAZZISMO CLANDESTINO DAY COMUNICATO STAMPA Bologna, 22 settembre 2010 NOI NON RESPINGIAMO!

22/set/2010 12.33.00 Cestas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CLANDESTINO DAY

COMUNICATO STAMPA

Bologna, 22 settembre 2010

NOI NON RESPINGIAMO! E TU?

APPUNTAMENTO AL CLANDESTINO DAY DI BOLOGNA PER DIRE NO AL RAZZISMO

 

E’ per venerdì 24 settembre 2010 l’appuntamento con il Clandestino Day, evento a carattere nazionale di riflessione e integrazione  proposto dal settimanale Carta e giunto alla sua seconda edizione.

 A Bologna l’evento si terrà in via del Pratello, strada nel cuore della vita cittadina e nota per il suo essere multietnica, ed è organizzato da 30 associazioni, Ong attive ed emittenti radiofoniche del territorio unite contro il razzismo. 

All’insegna di “Noi non respingiamo!” il Clandestino Day di Bologna invita a riunirsi per dire basta ai provvedimenti razzisti del governo: dall’introduzione del reato di clandestinità al prolungamento della detenzione nei Cie, dai respingimenti in mare alla violazione del diritto d’asilo, dalla sanatoria – truffa al permesso di soggiorno a punti e al tetto di immigrati nelle classi.

L’edizione 2010 richiama l’attenzione ad avvenimenti di questi ultimi 12 mesi caratterizzati da ingiustizia sociale e mancanza del rispetto dei diritti umani, come la rivolta di Rosarno e le ribellioni sempre più frequenti nei Centri di detenzione per migranti, la Legge Bossi Fini e il permesso di soggiorno vincolato al contratto di lavoro, ma prende spunto anche da dimostrazioni importanti di forza e di collaborazione dei movimenti italiani contro il razzismo che hanno fatto sentire con forza la loro voce nella grande manifestazione del 17 ottobre 2009 e nel primo sciopero dei migranti del 1° marzo 2010.

 

A Bologna l’appuntamento per il Clandestino Day è presso la Sala Benjamin in via del Pratello 53,

dalle 19 in poi.

 

Si partirà con la proiezione di “In between – Nove sguardi sulla scena europea” per poi proseguire con approfondimenti e dibattiti organizzati dalle Associazioni che si battono per i diritti dei migranti.

In conclusione esibizione di gruppi musicali:  Tam Tam Clandestino – percussioni dall’Africa dell’Ovest

 

Il Clandestino Day

Nel settembre 2009 in 60 città 500 organizzazioni diedero vita al Clandestino Day proposto da Carta. I motivi e le modalità che spinsero alla riuscita di quella giornata sono ogni giorno più validi e hanno motivato l’organizzazione del Clandestino Day anche per il 2010.

Il Clandestino Day vuole essere un giorno nel quale ognuno di noi si dichiara clandestino. Ognuno è clandestino, nessuno è clandestino.

 

A Bologna l’iniziativa è promossa da: Amani, Amici Dei Popoli, Associazione Mondo, Associazione Per La Sinistra Di Bologna, Avvocati Di Strada, Carta, CEFA, CESTAS, Coordinamento Migranti Bologna, Comitato Primo Marzo 2010 Bologna, Consorzio Regionale Iniziative Solidali, Cooperativa EX AEQUO – Bottega del mondo di Bologna, COSPE, Cor(A)Zone, Crossingtv, Ecologisti S.P.A., Famiglie Insieme, Gvc, Gruppo Yoda, Harambe, Il Ventaglio, Nova,Radio Citta’ Del Capo, Radio Citta’ Fujiko, Radio Kairos, Sinistra Critica Bologna, Sinistra Ecologia Liberta’, Sokos, Sopra I Ponti, Terres Des Hommes, Ya Basta! Bologna

 

Per info sull’evento a Bologna:  Marco Trotta  trotta@carta.org

 

 

Silvia Trentini

 

Cestas - Centro di Educazione Sanitaria e Tecnologie Appropriate Sanitarie

Organizzazione di Cooperazione Internazionale - Ente di Formazione

Via Ranzani 13/5/F 40127 Bologna - Italia

T +39 051 255053  F +39 051 4211317

@ silvia.trentini@cestas.org  skype silvia.trentini.cestas

www.cestas.org

 

BANNERmail

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl