INAUGURATO IL CENTRO DI AIUTO AI MINORI DISAGIATI REALIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE MADRE TERESA DI CALCUTTA CON IL SOSTEGNO DEI LAVORATORI ENEL DELLA UNITA’ OPERATIVA DI SAN MARCO ARGENTANO (CS) E DI ENEL CUORE ONLUS.

INAUGURATO IL CENTRO DI AIUTO AI MINORI DISAGIATI REALIZZATO DALL'ASSOCIAZIONE MADRE TERESA DI CALCUTTA CON IL SOSTEGNO DEI LAVORATORI ENEL DELLA UNITA' OPERATIVA DI SAN MARCO ARGENTANO (CS) E DI ENEL CUORE ONLUS.. L 'Associazione Madre Teresa di Calcutta con il sostegno dei lavoratori Enel ha realizzato a S. Marco Argentano un centro diurno per aiutare i minori in condizioni di disagio socio-economico.

08/apr/2011 12.09.35 domenico trapasso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L ’Associazione Madre Teresa di Calcutta con il sostegno dei lavoratori Enel ha realizzato  a S. Marco Argentano un centro diurno per aiutare i  minori in condizioni di disagio socio-economico.

 

 

A S. Marco Argentano (CS) è stata inaugurata la struttura dedicata all’aiuto ai  minori  in condizioni di  disagio economico e sociale per favorire il loro inserimento nella comunità.

 

La realizzazione è stata resa possibile grazie al sostegno economico versato dai lavoratori Enel dell’UO di S. Marco Argentano, i quali, hanno centrato gli obiettivi di miglioramento per  l’eccellenza operativa di Enel fissati da  progetto Zenith.

 

Grazie  a questo risultato è stato  conseguito un premio in danaro che -  anziché  essere ripartito tra i componenti la squadra d’eccellenza - gli stessi  lavoratori  hanno devoluto

all’ Associazione Madre Teresa di Calcutta  per la realizzazione del progetto di solidarietà.

 

Il gesto  generoso dei lavoratori Enel è stato reso ancor più significativo dall’intervento di  Enel Cuore Onlus che ha messo a disposizione un  importo identico a quello   versato dai lavoratori,  raddoppiando così il contributo  donato  all’associazione.

 

La cerimonia di inaugurazione è stata aperta da Don Silvano che ha richiamato l’attenzione dei presenti sulle difficoltà che attraversa ogni piccola comunità ed ha tributato un accorato ringraziamento alle operatrici  del Centro Minori ed i tecnici  Enel dell’UO di S. Marco Argentano e a Enel Cuore .

 

 

Presente L’amministrazione Comunale di S. Marco Argentano al completo  e l’on Giulio Serra, consigliere regionale calabrese.

Gli esponenti politici hanno sottolineato le vicissitudini che ha attraversato il Centro Minori sottolineando che il sostegno   venuto da Enel va ben al di là del semplice tributo economico, avendo avuto   il merito  di richiamare l’attenzione verso una struttura che ha bisogno della vicinanza della collettività per  continuare a vivere, giacchè è di fondamentale importanza l’opera che svolge per il recupero alla vita sociale di molti ragazzi disagiati.

 

Enel Cuore Onlus

ENEL/CUORE ONLUS è la Onlus di Enel nata nel 2004 con lo scopo di dar vita a iniziative di solidarietà sociale in Italia e all’estero. Gli interventi che promuove l’Associazione in partnership con altre associazioni, ong, istituzioni e con il mondo del volontariato, hanno un carattere tangibile, concreto, misurabile e si inquadrano in aree specifiche quali: l’assistenza sociale e socio-sanitaria,l’accoglienza dei soggetti svantaggiati, in particolare i bambini e anziani; l’educazione, attraverso la costruzione di scuole e centri di formazione nei paesi in via di sviluppo. Un’attenzione speciale va alle persone disabili, a favore delle quali Enel Cuore sostiene progetti di socializzazione e di integrazione soprattutto attraverso lo sport. Dal 2004 ad oggi Enel Cuore ha devoluto circa 40 milioni di euro e realizzato 431 progetti in Italia e all’estero.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl