Concluso il seminario su Sicurezza stradale e sociale organizzato dall'associazione nazionale Interforze

Allegati

14/mag/2011 12.57.38 Associazione nazionale Interforze Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Si è tenuto nel caratteristico centro storico del borgo di Magliano in Sabina un importante seminario sulla Sicurezza Stradale e Sociale ,e sulle possibili risoluzioni tecniche. Il seminario dibattito è stato organizzato presso la sala consiliare del Palazzo Municipale del comune ed è stato ispirato dalla sensibilità istituzionale del Dott. Alfredo Graziani primo cittadino di Magliano Sabina, e dal Presidente nazionale dell’Associazione nazionale Interforze Dr. Luca Frongia , organismo che ha promosso l’evento anche grazie alla collaborazione della Dott.ssa Paola Montali responsabile provinciale di Rieti delle Donne per la Sicurezza onlus .
L’attento dibattito è oggetto di una realizzazione di un libro bianco dei comuni presenti e sarà consegnato alle commissioni di sicurezza e trasporti di camera e senato oltre che all’osservatorio regionale sulla sicurezza stradale.
Il seminario ha visto la partecipazione di esperti del settore e di insegnanti scolastici. All’evento è stato aperto dall’intervento atteso del Consigliere provinciale Chicco Costini unico esponente della provincia di Rieti che ha partecipato al seminario sottolineando l’importanza l’impegno personale e del suo gruppo di minoranza alla provincia sul tema cosi forte come la sicurezza stradale e sociale. Inoltre il consigliere Chicco Costini affermava con forza la mancata presenza degli amministratori provinciali deputati alla tematica in questione e si rammaricava come la provincia reatina ma in particolare quella della bassa sabina fosse abbandonata dalle istituzioni politiche come per esempio la provincia. A questo si associava il presidente Frongia e il Sindaco Graziani che quest’ultimo si soffermava quanto il territorio sabino e quello comunale sia rimasto fermo nella tematica di sicurezza stradale e infrastrutturale a mezzo secolo fa. Non a caso il primo cittadino di Magliano sabina sottolineando anche nella tematica della sicurezza stradale come sia importante il sistema sanitario ormai smantellato in bassa sabina. Per l’occasione Graziani esponeva degli esempi reali su incidenti con feriti che con l’accentramento del sistema sanitario provinciale ricade in modo negativo sul tema sicurezza stradale ma anche allargato alla sicurezza sociale e urbana. Il presidente Frongia dichiarava che nella bassa sabina risulta essere una delle peggiori dal punta di vista viario infrastrutturale con la gravante che le strade di comunicazione statale che la attraversano, come appunto la provincia reatina da Magliano a Rieti o da Stimigliano alla salaria , vanno completamente rammodernate e rese in modo sicuro per diminuire la percentuale di sinistri e garantire maggiore sicurezza stradale agli automobilisti.
Sempre al seminario, ha visto l’intervento dei tecnici del centro studi sulla sicurezza stradale con l’intervento del direttore generale dott. Paolo Pettinari che ha presentato ciò che è stato fatto in altre realtà provinciali in materia di sicurezza stradale.
Un momento atteso erano gli interventi dei comandanti della polizia locale e degli amministratori intervenuti , tra cui il Maggiore della polizia locale dell’Unione dei Comuni Nova Sabina Cav. Onesto Armeni che si è soffermato sul decremento organico del corpo dei vigili urbani e l’abbassamento dell’indice di sicurezza e prevenzione amministrativa del territorio di propria competenza.
Altro intervento interessante anche dal punto di vista dei dati è stato certamente quello del Capitano di polizia locale di Magliano Sabina Mario Bernardini che ha illustrato dei dati estrapolati sul territorio su eccesso di velocità e sicurezza stradale urbana.
All’evento erano presenti tra l’altro il Mar. di Polizia Locale Lucchetti Graziano per il comune di Montebuono , l’Assessore del comune di Casperia, il comandante della locale stazione Carabinieri, una folta presenza della giunta e consiglio comunale e di polizia locale del comune di Magliano sabina , il presidente dell’Associazione Guardie Nazionale Ambientali dott. Albero Raggi infine un folta rappresentanza dell’Associazione Donne per la sicurezza con la coordinatrice provinciale Dott.ssa Paola Montali e la presenza della Presidente barbara Cerusico.
Inoltre al seminario il presidente Frongia ha letto una relazione inviata dall’Onorevole Europarlamentare Roberta Angelilli vice presidente del Parlamento Europeo dove indicava e confermava l’impegno del parlamento anche attraverso il progetto della carta europea sulla sicurezza stradale promosso dalla commissione europea che sostiene e promuove iniziative come questa appena trascorsa.
Oltre ciò , sempre Frongia ha esposto la relazione dettagliata del consigliere Provinciale Dott. Davide Basilicata, dove indicava che le strade principali che attraversano la provincia sono una delle arterie ancora di competenza e proprietà della provincia. Sempre Basilicata afferma duramente che questa tematica soffre dell’assenza di una seria politica della mobilità, mentre si realizzano opere inutili come il ponte di Galatina costruito per collegare gli abitanti di Galatina e S. Luigi con la strada 313 , parliamo di un opera costata piu di un milione di euro voluta per saltare un fosso che rimane praticamente sempre a secco.
E’ evidente rimarca Basilicata che qualcuno abbia smarrito il senso civico istituzionale e la misura della gestione coerente delle risorse provinciali già precarie.
Ho richiesto continua il consigliere Basilicata numerose interrogazioni alla provincia in tema di sicurezza stradale, senza mai averne risposta ,penso che la coerenza e il senso dell’istituzione in questo caso della provincia di rieti a due anni di distanza dalle elezioni si sia perso il contatto con la cittadinanza e non trovo giusto che un’amministrazione provinciale si sottrae alle proprie competenze come per la sicurezza stradale.
Infine conclude la relazione del consigliere Basilicata, le strade comunali e provinciali non si possano lasciare in uno stato sostanziale di abbandono durante l’intero mandato, salvo poi affrettarsi a spedire l’asfaltatrice ai quattro angoli delle strade solo all’avvicinarsi delle elezioni.
Al termine il Presidente dell’Associazione nazionale Interforze , ha snocciolato i dati riguardante la sicurezza stradale intesa come incidenti feriti e morti nelle strade provinciali.


--
---------------------------------------------------------------------
ASSOCIAZIONE NAZIONALE INTERFORZE
PRESIDENZA NAZIONALE
Ufficio di Presidenza Istituzionale
Via dei Prefetti 45, 00100 Roma Centro
-----------------------------------------------------------------
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA e SEDE LEGALE
via Lambruschina 60 c/o Polidori
Stimigliano (Rieti) 02048
Tel 0746/1930511 -
-----------------------------------------------------------------
VICE PRESIDENZA ISTITUZIONALE
Segreteria del Vice Presidente
c/o INTERNATIONAL
- Fermoposta Ag 57074 - 84025 EBOLI (SA).
------------------------------------------------------------------
Ente Istituzionale no-profit
Membro permanente Consulta Provinciale di Rieti sulla Sicurezza e Cultura;
Membro dei Rappresentanti della Comunità Europea;
Membro del Consiglio di Sicurezza del Parlamento Mondiale della Sicurezza degli Stati;
sito web : www.assointerforze.com - presidenza@assointerforze.com
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Il contenuto di quest’email può contenere informazioni confidenziali. In
caso non sia destinatario (o avete ricevuto per sbaglio quest’email), la
preghiamo di informare il mittente e di distruggere quest’email. Qualsiasi
uso non autorizzato, riproduzione completa o parziale e distribuzione di
quest’email é totalmente vietato.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
This e-mail may contain confidential and/or privileged information. If you
are not the intended recipient (or have received this e-mail in error)
please notify the sender immediately and destroy this e-mail. Any
unauthorised copying, disclosure or distribution of the material in this
e-mail is strictly forbidden.
 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl