Inversa onlus: Idrosadenite suppurativa

24/mag/2011 07.48.10 Inversa onlus Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L'associazione Inversa onlus, prima associazione italiana per i pazienti affetti da Idrosadenite suppurativa promuove il I congresso: esposizione Inversa. Idrosadenite suppurativa: attualità e prospettive.
L'evento si svolgerà a Cagliari il 3-4 giugno 2011 a Palazzo Regio, in Piazza Palazzo.
Al congresso medico che avrà luogo il giorno 3/06/2011 alle ore 15.30 seguirà il giorno 4/06/2011 una tavola rotonda a cui parteciperanno medici, pazienti e giornalisti. Sono inviate a partecipare anche altre parti sociali ed istituzionali aventi parola nell'ambito nella patologie croniche per valutare prospettive e progetti futuri.
Al congresso parteciperanno Dottor VIncenzo Bettoli di Ferrara, coordinatore del comitato scientifico e 
Luigi Naldi di Bergamo, Mauro Barbareschi di Milano, Mauro Piccardo di Roma, Alessandro Boreghi di Ferrara e la dottoressa Laura Atzori di Cagliari. Presidente del congresso è Prof. Nicola Aste di Cagliari.

All'evento scientifico è affiancata una mostra colletiva di arte a scopo vendita benefica con opere generosamente donate ad Inversa Onlus da venticinque artisti sardi e nazionali.
Tra essi vantiamo la presenza di Pinuccio Sciola e Maria Lai che volentieri e con estusiasmo hanno appoggiano la nostra causa.

L'idrosadenite suppurativa è una patologia cronica, grave, altamente invalidante.
Comune esperienza nei pazienti è la lunga attesa tra l'esordio della malattia e la sua diagnosi.
Le cure definitive sono assenti.
Ci teniamo a mettere in evidenza anche le difficoltà dei medici che hanno pochi strumenti idronei ed efficaci per aiutare i pazienti.
In alcune occasioni  i pazienti ricorrono a pratiche solitarie di incisione e drenaggio senza rivolgersi alle strutture sanitarie come conseguenza dei pregressi deludenti contatti con il medico.
Le limitazioni fisiche legate alla patologia spingono nel corso del tempo a rifigiarsi tra le mura domestiche e a rinunciare alla vita sociale e relazionale. A queste si accompagnano depressioni importanti.
La rinuncia a curarsi è tipica nei pazienti di idrosadenite suppurativa.

E' intenzione di Inversa onlus, diffondere ed implementare la conoscenza della patologia alla sanità sarda e nazionale.
Creare una rete di informazioni che coinvolga i medici di base, i pediatri, i dermatologi per dare supporto medico e psicologico ai pazienti che attendono aiuto da decenni.

Riteniamo anche importante sensibilizzare l'opinione pubblica sulla sofferenza nascosta e silenziosa di questa categoria di persone.

Alleghiamo alla presente i file delle brochure, del manifesto del congresso e dell'esposizione collettiva d'arte.

Per comunicazioni e contatti rivolgersi alla signora Giusi Pintori, presidente di Inversa onlus.

In attesa di riscontro, inviamo distinti saluti.



Giusi Pintori - Presidente Inversa onlus
email inversaonlus@gmail.com
www.inversaonlus.it
mobile - 3405428207

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl