J&J rischia1miliardo di dollari per l'indagine sul Risperdal

FiercePharma Da Tracy Staton 13 Maggio 2011 USA: Il Wall Street Journal afferma che la Johnson & Johnson potrebbe essere costretta ad un risarcimento di circa un miliardo di dollari per risolvere l'indagine del governo sulla commercializzazione del Risperdal.

Persone Eli Lilly
Luoghi United States of America
Organizzazioni Johnson and Johnson

24/mag/2011 10.26.06 CCDU onlus Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

FiercePharma

Da Tracy Staton

13 Maggio 2011

 

USA: Il Wall Street Journal afferma che la Johnson & Johnson potrebbe essere costretta ad un risarcimento di circa un miliardo di dollari per risolvere l'indagine del governo sulla commercializzazione del Risperdal. Questo sarebbe il terzo più grande risarcimento per il  marketing illegale di psicofarmaci in una causa tra un colosso farmaceutico e il governo degli Stati Uniti; solo Pfizer ed Eli Lilly ne hanno pagati di maggiori.

 

All'inizio di questa settimana, la J&J ha svelato alla Commissione per i Titoli e gli Scambi  di aver accantonato una somma non meglio specificata per coprire un potenziale risarcimento sul Risperdal. La società aveva già messo da parte circa 1,4 miliardi di dollari dei guadagni del primo trimestre per coprire spese legali.

 

Il Wall Street Journal afferma che i funzionari della J&J erano sorpresi che i pubblici ministeri stessero insistendo per un risarcimento così elevato. In verità i pubblici ministeri stanno cercando di ottenere il risarcimento per le accuse di marketing illecito del Risperdal, usando come parametro di riferimento la causa della Lilly che ha pagato 1,4 miliardi di dollari per risolvere l'indagine sullo Zyprexa. La differenza tra i due sta nel fatto che le presunte violazioni della Lilly, erano continuate per un periodo più lungo. Particolari accuse contro J & J non sono state rese note.

 

Il dipartimento di giustizia sta indagando un buon numero di casi di marketing illegale a carico dei colossi farmaceutici negli ultimi anni e il ritmo di queste indagini sono aumentate l'anno scorso. Le case farmaceutiche hanno pagato nel complesso più di 10 miliardi di dollari di risarcimento al governo: nel 2010 le somme incassate da loro erano in cima alle classifiche del dipartimento di giustizia.

 

Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani raccomanda di informarsi attentamente, di non accettare facili diagnosi psichiatriche sia per se stessi che per i propri figli, ma richiedere accurate analisi mediche oltre ad informarsi attentamente sugli effetti dei farmaci psichiatrici.

 

Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani onlus

email info@ccdu.org

www.ccdu.org

 

 

Leggi l'articolo qui: http://www.fiercepharma.com/story/wsj-feds-want-1b-settlement-jj-risperdal-probe/2011-05-13

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl