POLPETTE E POLPETTONI DI CENTRO-DESTRA (a proposito di affari e politica...)

Se Feltri dice a Fassino di andarsene, per aver approvato (non aver

06/gen/2006 18.30.36 antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Le intercettazioni telefoniche su Fassino & c., con tanto di echi lontani,
pubblicate causalmente dal ''Giornale'' di famiglia del proprietario di Mediaset,
azienda diseducativa e volgare, e gli inviti di ''Libero'' allo stesso Fassino
a togliere il disturbo sono una strategia studiata a tavola. Il centrodestra
sa che alle prossime elezioni avra' la peggio, quindi le sta provando tutte
per accaparrarsi gli indecisi e non far andare a votare i delusi del centrosinistra.
Mettere in cattiva luce l'opposizione con materiale giudiziario irrilevante
e' un mezzuccio per distrarre l'opinione pubblica dalle magagne ben piu'
gravi del prescritto ed amnistiato Berlusconi, che traggono origine nel lontano
1979. Se Feltri dice a Fassino di andarsene, per aver approvato (non aver
partecipato a) una scalata bancaria censurabile, cosa avrebbe dovuto dire
a Berlusconi, almeno una decina di volte? Di non presentarsi mai alle elezioni
perche' non e' stato indagato da candidato, ma si e' sempre candidato da
indagato? Che poi Berlusconi si sia trasformato in imputato non e' ragione
di dimissioni, ma propaganda comunista. Quindi vado oltre. Se escludiamo
l'aspetto penale e la mettiamo sul piano morale, mi chiedo: e' piu' immorale
il segretario di partito Fassino che ha rapporti discutibili con qualche
banchiere o il Presidente del Consiglio Berlusconi che ha rapporti contrattuali
con 500 astrologi, cartomanti e occultisti, alias ciarlatani, i quali versano
da anni, nelle casse di Pagine Utili, Mediavideo, Sorrisi e Canzoni, milioni
di euro estorti ai disperati? Puo' darsi che siano immorali entrambi o forse
nessuno dei due, ma allora non chiediamo loro di farsi da parte e dare spazio
a una nuova classe politica. Se Berlusconi resta al suo posto, a maggior
ragione deve restare Fassino. Elettori indecisi e del centrosinistra, non
fatevi sviare da giornalisti mercenari! La domanda che dovete e dobbiamo
rivolgerci e' questa: vogliamo riconsegnare l'Italia a chi ha corrotto i
giovani (altroche' giudici!) e rovinato le famiglie con una politica mediatica
basata sul profitto, le sconcezze, le promesse, le illusioni, gli spot, la
tv-fogna, la ciarlataneria, o e' meglio scegliere qualcun altro? Se questo
''qualcun altro'' e' ugualmente benestante - D'Alema per esempio non ha una
banca, ma una barca si', Beppe Grillo invece l'ha venduta - pero' ha almeno
un'idea di democrazia, diversa ovviamente dalla plutocrazia o governo dei
ricchi del centrodestra, rifiutiamo le polpette avvelenate a colazione e
concentriamoci sul futuro dell'Italia, che non puo' e non deve essere affidato
a persone classiste, che non hanno fatto affari con la politica perche' hanno
preferito fare politica con gli affari. Cosa c'e' di piu' immorale, secondo
voi? E la Chiesa, chissa' cosa ne pensa?
Giovanni Panunzio, fondatore Telefono Antiplagio
info@antiplagio.org

_________________________________________________________________
TISCALI ADSL Web&Mail
Solo con Tiscali Adsl navighi e telefoni senza canone Telecom a partire da
14,95 Euro/mese. Attivala subito!
Per te 500 MB inclusi per navigare, inviare e ricevere messaggi e-mail, foto
ed mp3.
http://abbonati.tiscali.it/adsl/sa/2wam_tc/




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl