Berlusconi, Prodi e lo spiritismo: il parere di Telefono Antiplagio

31/mar/2006 19.43.54 antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il Presidente del Consiglio critica il leader dell'opposizione Romano
Prodi per aver partecipato, ai tempi del sequestro Moro, ad una seduta
spiritica, e dice: ''Lascio riflettere gli italiani se possano affidare
il Paese a chi chiede aiuto agli spiriti dell'aldila''. E' vero, lo
spiritismo e' una pratica disdicevole, inutile e dannosa. Ma per ''par
condicio'' e' giusto che gli italiani riflettano, in coscienza, anche
sull'affidabilita' di Silvio Berlusconi, che da anni incassa denaro da
centinaia di operatori dell'occulto reclamizzati nelle Pagine Utili
Mondadori e nel televideo di Mediaset: allo stato attuale sono oltre
600! Il Presidente del Consiglio, prima di dire che desidera costruire
ospedali nel mondo, perche' non comincia ad evitare che in Italia i
cittadini e le famiglie vadano in rovina e si ammalino per gli abusi
perpetrati dei sedicenti maghi pubblicizzati dalle sue aziende? Tale
posizione non solo non e' negoziabile per i cattolici, ma e' anche
incompatibile con il cristianesimo.
Giovanni Panunzio, insegnante di religione, fondatore Telefono
Antiplagio





Hai voglia di fare un viaggio, ma non sai dove andare?
Scegli una delle nostre offerte HOTEL IN ITALIA E IN EUROPA da 50 €.
Prenota subito su Expedia.it e... buona vacanza
http://nc.tiscali.it/adclick/CID=0002bd64d255f32600000000/SITE=IT.TISCALI/AREA=MAIL.HOME/LANG=IT/AAMSZ=T800



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl