RUGBY A 5, I ROOSTERS A MONACO DI BAVIERA PORTANO IN CAMPO LA LOTTA ALL'OMOTRANSFOBIA

26/set/2014 13.21.19 Arcigay Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
RUGBY A 5, I ROOSTERS A MONACO DI BAVIERA PORTANO IN CAMPO LA LOTTA ALL'OMOTRANSFOBIA
Bologna, 26 settembre 2014 - Tappa oltreconfine per i Roosters, la squadra di rugby a 5 con base a Ferrara che domani, 27 settembre, scenderà in campo a Monaco di Baviera per il torneo “Oktoberfest Sevens”. Alla gara internazionale parteciperanno 24 squadre, provenienti da Germania, Austria, Francia, Italia, Inghilterra, Hong Kong, Ungheria e Polonia. E grazie ai Roosters sulla campo da gioco comparirà anche il logo di Arcigay e con esso il senso di portare la lotta contro l'omotransfobia nello sport. Gli atleti estensi infatti indosseranno le divise realizzate grazie alla partnership con l'associazione lgbt. "Ancora una volta - commenta Flavio Romani, presidente di Arcigay - ringraziamo gli amici Roosters, ambasciatori del nostro messaggio di inclusione di inclusione  e di lotta alle discriminazioni anche fuori dai confini nazionali. Auguriamo loro che il Pegaso alato di Arcigay porti fortuna, oltre che consapevolezza e civiltà". I Roosters racconteranno la loro avventura mitteleuropea con un "diario di bordo" aggiornato in tempo reale sulla pagina Facebook della squadra:  www.facebook.com/roostersrugby7 .

In allegato due immagini: i Roosters con la maglia di Arcigay e la squadra in corteo al Gay Pride

--
Ufficio stampa Arcigay - Vincenzo Branà (348.6839779)



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl