comunicato stampa

23/ott/2007 10.01.00 Federazione Liver-Pool, Onlus Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Volontari e associazioni, istituzioni e mondo della scienza, insieme, a convegno

Dall’epatite, alla cirrosi e al trapianto di fegato

 

Le associazioni di volontariato, impegnate nella lotta alle malattie del fegato, presto incontreranno le istituzioni, il mondo scientifico e della cultura. Si confronteranno così gli sforzi profusi per questi malati, grazie alla Federazione Nazionale Liver-Pool, al Centro Nazionale Trapianti (CNT) ed all’Associazione Italiana per lo Studio del Fegato (Aisf). Il convegno “Il Fegato. Oltre la vita” si svolgerà a Roma, il 6 dicembre, dalle ore 8.30, nell’Auditorium di Via Rieti.

Per partecipare al convegno è necessario iscriversi entro il 15 novembre. Segreteria: Spazio Congressi, via A. Catalani, 39 - 00199 Roma - e-mail spazio.c@mclink.it. Il programma, e la scheda di iscrizione, sono scaricabili da:  http://ilfegatooltrelavita.blogspot.com. Per informazioni sulla Liver-Pool e per sostenerla: via C. Forlanini, 34 - 47100 Forlì (FC) - www.liver-pool.org

Queste associazioni operano in Italia, più numerose, da una decina d’anni. Negli anni novanta, infatti, attorno alle necessità di prevenzione e d’assistenza sono sorte, o cresciute, varie realtà associative, senza fini di lucro, grazie all’entusiasmo di malati, familiari, medici ed operatori della sanità. In alcuni casi le singole associazioni hanno aperto la strada ad originali strategie di prevenzione, educative, assistenziali e di tutela dei diritti. Distribuendo opuscoli, informando, costruendo case d’accoglienza, assistendo a domicilio, aiutando gli svantaggiati ed i Paesi più poveri, educando alla donazione degli organi e sostenendo il trapianto.

In questo contesto si è inserita la sfida della Federazione Liver-Pool, una Onlus nata nel 2003. Malati, trapiantati e semplici volontari s’incontrarono e decisero che una sola voce, ed una Federazione, li avrebbe rappresentati nella lotta alle malattie del fegato. Era la voce della sofferenza e della solidarietà che - dalla Lombardia alla Calabria, dal Friuli Venezia Giulia alla Sicilia, dalla Sardegna alla Puglia - è corsa veloce. La voce di decine d’associazioni e di migliaia di soci, malati, familiari, sostenitori e simpatizzanti. Una sfida irrinunciabile per i volontari aderenti alle numerose sigle come: Aatf, Afmf, Aile, Aite, Amici del Fegato, Astrafe, Atec, Ato-Puglia, Atras, Copev, Delegazione Trapiantati Fegato FVG, EpaC, Fondazione Hepatos, Vita Nuova, Vite.

Da allora, la Federazione Liver-Pool - che collabora costantemente con Aisf - si è anche impegnata nelle campagne a favore della donazione e del trapianto organizzate dal Ministero della Salute e dal CNT. Per queste campagne ha realizzato - oltre ad una miriade d’iniziative originali distribuite su tutto il territorio nazionale - tre opuscoli, pubblicati in 800mila copie, destinati alla cittadinanza ed agli studenti delle scuole superiori.

Per fare incontrare i volontari, le singole associazioni, gli esperti e le istituzioni, la Federazione Liver-Pool ha organizzato, quindi, questo convegno nazionale che, anche nel titolo, rispecchia l’entusiasmo, la passione e le speranze dei volontari. Con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Salute e del Ministero della Solidarietà Sociale, a Roma, quindi, ci si confronterà su quanto è stato fatto nella prevenzione delle epatopatie, nella cura e nell’assistenza alle persone, sino al trapianto. Il convegno sarà aperto, dopo il saluto delle autorità, dal dr. Alessandro Nanni Costa, direttore del CNT, dal prof. Antonio Gasbarrini, segretario dell’Aisf, e dal dr. Salvatore Ricca Rosellini, presidente della Federazione Liver-Pool.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl