Inciucio Mediaset Rai - Denuncia di Telefono Antiplagio all'Autorita' Antitrust

22/nov/2007 13.10.00 antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
TELEFONO ANTIPLAGIO 338.8385999
Comitato italiano di volontariato in difesa delle vittime di
ciarlatani e santoni e contro gli abusi nelle telecomunicazioni e nei
confronti di minori (dal 1994)

Alla c.a.
ANTITRUST, AUTORITA' GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO - Roma
antitrust@agcm.it

In relazione alle notizie apparse sui giornali il 21/11 e 22/11/2007,
in particolare nel quotidiano ''La Repubblica'', riguardanti il
connubio Mediaset-Rai negli anni 2004/2005 che, di fatto, potrebbe aver
determinato un accordo sui palinsesti, a pregiudizio della concorrenza
e, di conseguenza, dei dati auditel e della spartizione del mercato
pubblicitario, Telefono Antiplagio chiede cortesemente all'Autorita'
Antitrust di valutare ed approfondire, per avviare un'eventuale
indagine, le seguenti affermazioni, riportate il 21/11 e 22/11/07 dal
quotidiano ''La Repubblica'':

21/11/07
- Le due superpotenze nazionali della tv, che dovrebbero competere
aspramente per la conquista dell'audience, fare a gara nella
pubblicazione di servizi esclusivi, in realta' si scambiano
informazioni sui palinsesti. Concordano le strategie informative nel
caso dei grandi eventi della cronaca. Orchestrano i resoconti della
politica.
- E' il quadro che emerge dalle intercettazioni telefoniche -
realizzate tra la fine del 2004 e la primavera del 2005 - allegate
all'inchiesta sul fallimento della ''Hdc''.
- I direttori di Tg1 e Tg5 (all'epoca Clemente J. Mimun e Carlo
Rossella) fanno, testuale, ''gioco di squadra''.

22/11/07
- Rai e Mediaset, nella primavera del 2005, avevano deciso di
condividere perfino la politica degli spot, perlomeno nel caso di
alcuni eventi straordinari.
- Cattaneo (ndr, direttore generale Rai) ha parlato con Piersilvio
(ndr, Berlusconi) e si sono accordati per dare coerenza ai palinsesti
in relazione a una presunta notizia della morte del Papa.
- Ci sono le prove documentali di questa operazione sotterranea, che
ha agito per anni alle spalle dei Consigli di amministrazione, della
Commissione di vigilanza, dei moniti del Quirinale sul pluralismo
dell'informazione.
- E gli appunti dei finanzieri sulle conversazioni telefoniche
rivelano un intreccio pilotato tra Mediaset e Rai che coinvolge manager
di derivazione berlusconiana e uomini che guidano strutture
informative, con scambi di informazioni tattiche e strategiche, mosse
concordate sui palinsesti per ''coprire'' notizie politicamente
sfavorevoli al Cavaliere, ritardi truffaldini nella comunicazione al
pubblico di risultati elettorali negativi per la destra.
- E' la rivelazione di un metodo che mina alle fondamenta il mito
imprenditoriale berlusconiano, perche' sostituisce la complicita' alla
concorrenza, la sudditanza all'autonomia, la dipendenza al mercato. Il
tutto in forma occulta, con la creazione di una vera e propria rete
segreta che crea un ''gioco di squadra'' - come lo chiamano le
telefonate intercettate - che ha un unico capitano, un unico referente
e un unico beneficiario: Silvio Berlusconi.

Cio' premesso, Telefono Antiplagio chiede cortesemente all'Autorita'
Antitrust di acquisire dalla Procura della Repubblica di Milano copia
delle intercettazioni telefoniche summenzionate e di accertare
eventuali violazioni delle Leggi sul conflitto d'interessi, la
concorrenza e le pratiche commerciali scorrette ed eventuali accordi
e/o controlli ancora sussistenti tra l'azienda privata Mediaset ed il
servizio pubblico radiotelevisivo.
Si ringrazia anticipatamente e si inviano distinti saluti.

Per Telefono Antiplagio, prof. Giovanni Panunzio (resp.)
www.antiplagio.it - telefono@antiplagio.it
Cagliari, 22/11/2007



________________________________________________
Tiscali Voce 8 Mega (Telefono+Adsl). Attiva entro il 22/11/07: chiami in tutta Italia e navighi SENZA LIMITI A SOLI 4,95€ AL MESE FINO AL 31/03/2008!
Dal 1° aprile 2008 paghi 28,95 € al mese.
http://abbonati.tiscali.it/telefono-adsl/prodotti/tc/voce8mega/

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl