Round Table di Varese raccoglie fondi per Children First nella grande asta benefica su eBay.it.

Il club varesino tra i promotori della raccolta di centinaia di oggetti per l'asta benefica on-line a favore di Children First 27.11.2007 - Anche il club varesino di Round Table 64 tra i promotori della raccolta di centinaia di oggetti per l'asta benefica on-line a favore di Children First.

28/nov/2007 00.49.00 Nicola Tucci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il club varesino tra i promotori della raccolta di centinaia di oggetti per l'asta benefica on-line a favore di Children First

 

27.11.2007 - Anche il club varesino di Round Table 64 tra i promotori della raccolta di centinaia di oggetti per l'asta benefica on-line a favore di Children First. Le forme della beneficenza non conoscono limiti e l'associazione varesina Round Table 64 li ha davvero superati tutti. Affidandosi alla straordinaria potenza delle aste on-line, il "club Round Table 64" di Varese si è fatto promotore di una grande asta benefica sul sito Internet di eBay.it, che vanta in tale campo una pluriennale esperienza. L'asta si svolgerà dal 3 al 10 e dal 14 al 21 dicembre 2007 e coinvolgerà tutte le sedi nazionali dell'associazione Round Table. Lo scopo è dare un aiuto concreto all'Associazione Umanitaria "Children First" Onlus di Varese. Testimonial che darà voce dell'evento sarà il Maestro Andrea Bocelli attraverso spot radiofonici.

 

Il Club varesino Round Table (la 'tavola' 64 di Varese) è nato nel 2000 per opera di alcuni giovani professionisti, che credono di poter portare al loro territorio e alla comunità un sostegno significativo e concreto in vari ambiti dello sviluppo sociale e umanitario.

La "Round Table 64 Varese" nel 2002 ha già partecipato ad un grande progetto associativo nazionale: il "Progetto Betania", che prevedeva interventi di solidarietà civile, culturale e sociale in Albania. A livello locale ha devoluto fondi per il "Comitato Tutela Bambino in Ospedale" di Varese.

La Round Table fa parte dei Clubs Services, nati nel primo '900 cui ebbero maggior vita e diffusione come il Rotary, costituito nel 1905 (Chicago, USA), poi i Lions nel 1911 (Indiana, USA) ed il Round Table nel 1927 (Londra, UK) i quali acquistarono diffusione ed importanza internazionale. La Round Table ha conosciuto uno straordinario sviluppo e oggi raggruppa Tavole - cioè singoli Clubs - in 70 stati del mondo con oltre 100 mila giovani. Il primo Club Round Table in Italia è stato costituito nel 1958 a Milano e ad oggi la Round Table Italia è composta da 60 Clubs (Tavole) con oltre 1.500 soci.

La Round Table Italia è tra i fondatori di Telefono Azzurro ed è Ambasciatrice Unicef per essersi distinta nelle opere di aiuto, divulgazione e promozione della "Convenzione Internazionale sui Diritti dell'Infanzia". Ha dato sostegno all'Associazione Internazionale per le Cardiopatie Infantili - Bambini Cardiopatici nel Mondo, all' A.I.L - Associazione Italiana Leucemie, all'Associazione "La nostra famiglia", e ho svolto numerose altre attività a sostegno dei bambini.

 

Ora la Round Table vuole sostenere il progetto di Children First, di ampliamento dell'orfanotrofio di Maunt Levinia e di Kelaniya in Sri Lanka gestito dalle Suore di Maria Immacolata.

Lo Sri Lanka ancora risente dei danni subiti a causa dello tsunami del 26 dicembre 2004, ed è dilaniato da una sanguinosa guerra civile che sconvolge il paese e crea un vertiginoso aumento degli orfani e dei bambini soldato. A tale scopo l'associazione Round Table ha deciso di raccogliere fondi per "Children First" attraverso le aste di beneficenza su eBay.it

Ogni giorno, sono milioni gli articoli in vendita nel primo sito di commercio elettronico in Italia, suddivisi in migliaia di categorie e acquistabili tramite asta o a prezzo fisso. In Italia, le associazioni che fanno raccolta fondi su eBay.it sono più di 300; ed in 6 anni hanno raccolto attraverso le aste di beneficenza oltre 3 milioni di euro. Un semplice oggetto autografato, di un personaggio famoso, oppure un caffè, un aperitivo, una cena, qualunque cosa possa essere ritenuta importante può assumere un valore immenso per finanziare molti progetti. Così anche per "Children First", che venderà all'asta gli oggetti e gli affetti di personaggi davvero curiosi.

 

Per aggiudicarsi queste aste davvero speciali basta collegarsi al sito eBay.it e rilanciare sul prezzo di partenza che è simbolicamente fissato pari a un Euro. Si aggiudica l'asta chi rilancia più alto e per ultimo. Oltre a regalarsi un oggetto importante oppure un desiderio "da sogno", chi parteciperà all'asta potrà donare una speranza a bimbi che grazie a Sylvia Eibl, presidente di Children First, potranno alleviare i loro problemi e sentirsi ugualmente a tutti i bambini felici.

 

Ogni club dell'associazione Round Table Italia ha collaborato nel reperire ben oltre un centinaio di oggetti o servizi, infatti la lista dell'asta è varia, si va dalle magliette autografate da personaggi dello sport come quella della nazionale di pallavolo dal capitano Papi, quella di Inzaghi indossata alla finale di Atene champions, quella di Kakà ed una del Bayer Monaco di Luca Toni, oppure un capellino autografato da Michael Schumacher ed uno appartenuto a Valentino Rossi. Si spazia anche nel campo artistico con un quadro di Dino Sambiasi ed un Mosaico di Felice Nittolo, inoltre un pass per partecipare insieme alla Gialappa's alla registrazione del loro programma in Milano. C'è anche la tuta da sci firmata da Christian Ghedina, la maglia autografata della campionessa mondiale di scherma femminile Margherita Granbassi, la maglia autografata del ciclista Michele Bartoli, la maglia firmata da Ivan Basso. E' stato messo in asta pure il kyway ASI autografato dall'astronauta Roberto Vittori. Nell'elenco c'è anche un nostro artista varesotto Walter Capelli, con una fotografia su tela, elaborata pittoricamente "Baby O.G.M. Photos", in serie numerata unica autografata.

 

L'asta su eBay avrà corso dal 3 al 10 e dal 14 al 21 dicembre 2007, su ogni oggetto è possibile rilanciare l'offerta fino allo scadere dell'ultimo minuto del termine dell'asta. Può partecipare all'asta anche chi non possiede un computer, infatti in Varese (in via Garibaldi) ha appena aperto un assistente eBay alle compravendite, al quale chiedere spiegazioni degli oggetti da acquistare o vendere.

Nicola Tucci

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl