Tavola rotonda a Rovereto su ADHD e somministrazione di psicofarmaci ai bambini

18/feb/2008 17.49.00 CCDU Onlus Trento Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Trento,18 febbraio 2008

Spett.le Redazione

Per pubblicazione

 

 

COMUNICATOSTAMPA

 

 

Tavolarotonda sul tema

ADHD

DISTURBO DA DEFICITDELL’ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ

I LATI OSCURI DI UNA“NUOVA” MALATTIA CURATA CON LA
SOMMINISTRAZIONE DI PSICOFARMACI A BAMBINI E ADOLESCENTI

 

Presso la Sala Filarmonica di Rovereto, giovedì 21 febbraio2008 alle ore 20,30

 

Giovedì21 febbraio si terrà una tavola rotonda per informare i cittadini sul temadell’iperattività, degli screening nelle scuole e sull’indagine“La Testa Altrove” promossa e autorizzata nelle scuole dellaVallagarina.

 

Nellatavola rotonda verranno trattati gli aspetti medici, culturali e sociali di questofenomeno.Inoltre verrà trattato anche l’aspetto giuridico. I genitori,gli insegnanti, gli operatori, i politici e i cittadini avranno modo dicomprendere appieno la questione e sapere quello che sta accadendo.

 

Questoconvegno sta riscuotendo molto interesse e saranno presenti vari rappresentantipolitici, tra i quali: l’onorevole Maurizio Fugatti, i consiglieriprovinciali Giorgio Viganò e Giuseppe Parolari e la consiglieracircoscrizionale di Rovereto Mara Dalzocchio, che hanno già confermato la loro intenzionedi essere presenti. Ma ci sono altri politici che hanno manifestato interesse esaranno presenti compatibilmente con i loro impegni.

 

Inoltremolti genitori si sono attivati e stanno distribuendo volantini; si prevede unagrande partecipazione anche in considerazione delle oltre 3400 firme raccoltein pochissimo tempo a favore della legge contro i test nelle scuole e gli abusidi psicofarmaci sui bambini. È stata scelta una sala molto grande proprio peraccogliere tutte le persone interessate.

 

Cordialmente.

 

PaoloRoat

        CCDU ONLUS Sezione di Trento
www.ccdutrento.org - ccdutrento@tiscali.it

Sito nazionale: www.ccdu.org

 

 

 

 

 

 

 

Allegato: volantino delconvegno.

_____________________________________________________________________________________

 

ROVERETO

GIOVEDÌ 21 FEBBRAIO 2008

ORE 20.30 - SALA FILARMONICA

 

TAVOLA ROTONDA SUL TEMA

 

ADHD

Disturbo da deficit
dell’attenzione e iperattività

I LATI OSCURI DI UNA “NUOVA”MALATTIA
CURATA CON LA SOMMINISTRAZIONE
DI PSICOFARMACI A BAMBINI E ADOLESCENTI

 

INTERVENGONO

Dott. Roberto EliaCestari

Medico e presidente Nazionale CCDU O.n.l.u.s.

Avv. Andrea diFrancia

Chairman distrettuale Kiwanis INTERNATIONAL, Osservatoriodiritti dell’infanzia

Dott. PiergiorgioPlotegher

Medico e Consigliere Comunale di Rovereto

Dott. Robertobombarda

Consigliere Provinciale

Dott. Luca Poma

Portavoce nazionale campagna “Giù le mani daibambini”

 

COORDINA

Prof. Cristano deEccher

Consigliere Provinciale

 

 

LA CITTADINANZA È CORTESEMENTE INVITATA A PARTECIPARE

 

GRUPPO CONSIGLIARE DI ALLEANZA NAZIONALE

 

 

LO SAPEVI CHE…?

 

â- I bambiniche frequentano le scuole elementari della Vallagarina, a partire daquest’anno verranno sottoposti a screening, cioè a un test generalizzato,per l’individuazione di soggetti “malati” di Sindrome daDeficit di Attenzione e Iperattività (ADHD)?

â- Gli psicofarmaciprescritti ai bambini hanno effetti collaterali dannosi! Il Ritalin (che appartiene alla famiglia delleanfetamine…) era stato ritirato dal mercato nel 1989 perché ritenutotossico e dava dipendenza, mentre lo Stratteranegli USA è stato messo in relazione con un altissimo numero di suicidi neibambini. Perchè queste informazioni nonvengono rese note a tutti i genitori?

â- Negliultimi due anni in Gran Bretagna la prescrizione medica di psicofarmaci abambini è aumentata del 9200%,mentre in Germania è aumentata del 800%.Ora sta iniziando anche in Italia. A chiconviene tutto ciò? Non certo ai bambini…

â- Nessuno nega che esistanobambini con problemi di varia natura e genere; un bambino iperattivo edistratto può essere disattento per centinaia di motivi differenti. I comportamenti, anche problematici, sonomanifestazioni di svariati problemi, non malattie.

 

IN PROVINCIADI TRENTO IL CONSIGLIERE CRISTANO DE ECCHER (AN), HA PRESENTATO UNA PROPOSTA DILEGGE PER VIETARE QUESTI TEST PSICHIATRICI NELLE SCUOLE E PER REGOLAMENTARE LASOMMINISTRAZIONE DI PSICOFARMACI AI BAMBINI SOLO SULLA BASE DI UN VERO CONSENSOINFORMATO E CONSAPEVOLE DEI GENITORI.

 

 

PARTECIPA AL CONVEGNO!!!

Sala Filarmonica di Rovereto - Giovedì 21 febbraio 2008 ore 20,30

 

Per altreinformazioni contatta il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani ccdutrento@tiscali.it  www.ccdutrento.org0461 532434

 

 

 

  

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl