Antiplagio Antiebay news: dimesso dirigente Ebay Motori per caso Renault

11/set/2008 01.32.58 antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

TELEFONO ANTIPLAGIO 338.8385999

TELEFONO ANTIEBAY 33.33.66.5000



Comunicato stampa

Il primo agosto u.s. Telefono Antiplagio aveva dato

notizia che due

manager di Ebay Italia avevano pubblicato su ebay.it

vendite

inesistenti di scarso valore (0,01 euro) fatte acquisire a

Renault

Italia per creare, tramite i feedback, una reputazione

fittizia alla

casa automobilistica francese, incrementarne gli affari

e procurare

provvigioni piu' consistenti a Ebay.

Dopo la segnalazione

di Ebayabuse, la denuncia di Telefono Antiebay

all'Autorita' per le

Garanzie nelle Comunicazioni e all'Antitrust e le

proteste degli

utenti contro ebay.it e Renault, uno dei due manager

implicati, il

dirigente di Ebay Motori, Nicola Marconato, ha lasciato

il suo lavoro

di ''new businesses specialist'' presso Ebay, o meglio e'

stato

''dimissionato''. La notizia proviene dallo stesso Marconato nel



''social network'' facebook.com. Ebay Italia ed il suo direttore



generale Alessandro Coppo non hanno diramato alcun comunicato



ufficiale, mentre il secondo manager coinvolto, Paola Bonomo, si e'



scusata nel suo blog (http://blogs.ebay.it/paola1969/entry/Un-



errore/_W0QQcommentsyncidZ0QQidZ754143013). Poiche', come da statuto

di

Ebay Italia, non e' nei poteri del direttore generale rimuovere un



dirigente, e' facile pensare che l'allontanamento ''spontaneo'' di



Marconato sia stato incoraggiato piu' in alto: o dall'amministratore



delegato delle piattaforme europee, o da Ebay Inc. Se l'idea e'



arrivata dai vertici, come paventa Ebayabuse, Paola Bonomo e

Alessandro

Coppo rischiano di fare la stessa fine. E sarebbe anche

ora,

soprattutto per Coppo che ha reso impraticabile ebay.it,

scontentando

venditori ed acquirenti, con la conseguenza di far calare

le

transazioni giornaliere da oltre un milione a 700-800mila e

provocando

un vero e proprio esodo di utenti verso altre piattaforme.

Per non

parlare delle identita' violate, delle compravendite tra

minorenni e

delle aste di prodotti contraffatti o illeciti, quali:

articoli

protetti da copyright e software clonati, sim anti

intercettazioni,

cimici ricetrasmittenti, prodotti miracolosi per la

salute, sostanze

allucinogene, accessori per uso di droghe, articoli

rubati, reperti

archeologici trafugati, reliquie di santi, oggetti

militari,

marchingegni anti autovelox ecc. Tale comportamento di Ebay

Italia

coinvolge e danneggia migliaia di utenti, molti dei quali

cominciano a

sporgere denuncia e a chiedere risarcimenti. Di fronte

alle

irregolarita' riscontrate quotidianamente su ebay.it, Ebay

Italia

declina ogni responsabilita', nonostante dalle inserzioni e

dalle

compravendite riceva commissioni tra le piu' onerose al mondo.

In

pratica Ebay Italia guadagna sia dalle vendite lecite che da

quelle

illecite, senza risponderne e senza preoccuparsi del danno che

possano

procurare alla collettivita'. Gli ultimi dati diffusi dalla

Polizia

delle Comunicazioni parlano chiaro: ogni anno sono14.369 le

denunce per

truffe telematiche, 5.432.548 di euro i danni per gli

utenti, quasi il

50% i reati commessi attraverso le aste online.



Telefono Antiplagio www.antiplagio.org

Telefono Antiebay www.antiebay.

net

21/08/08





Con Tiscali Adsl 8 Mega navighi SENZA LIMITI e GRATIS PER I PRIMI TRE MESI. In seguito paghi solo € 19,95 al mese. Attivala subito, l’offerta è valida fino al 10/09/2008! http://abbonati.tiscali.it/promo/adsl8mega/





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl