La falsa liberta' della destra e la Chiesa

11/set/2008 01.37.55 antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

In un'intervista al quotidiano L'Unione Sarda del 7/9/08 Silvio

Berlusconi ha affermato: "Nessun

esponente del nostro schieramento

politico si è mai sognato di mettere

in discussione la libertà di

espressione sui fatti politici da parte

dei rappresentanti della

Chiesa". Evidentemente il Cavaliere e

l'intervistatore hanno

dimenticato le parole di Umberto Bossi

dell'agosto 1997: "La Chiesa è

nemica della libertà dell'uomo e ha

fatto la strada del gambero. Sono

molto lontani i tempi di Giovanni

XXIII. Poi è arrivato il Papa

polacco, che ha portato la Chiesa a

investire nel potere temporale".

Per non parlare di quando, nel

settembre del 2003, il leader della Lega

Nord ha minacciato di

"mandare in giro la Finanza da certi vescovoni

per vedere se i soldi

intascati dal popolo sono andati veramente ai

poveri o se li sono

mangiati". Ma non è finita qui. Umberto Bossi,

infatti, ha disegnato

di suo pugno un volantino in cui la Santa Sede

viene rappresentata

come il terzo nemico della Lega, il serpente, più

vecchio e astuto di

tutti, che la Lega infilerà nella pattumiera della

storia insieme al

fascismo e al comunismo.

Stavolta Silvio Berlusconi

parlerà dello stile scherzoso e colorito

del suo alleato o dell'ictus

che lo ha colpito nel 2004? Su un fatto

però il Cavaliere ha ragione:

Bossi non ha sognato di mettere in

discussione la libertà di

espressione della Chiesa. Lo ha fatto

direttamente, mettendo in

discussione la Santa Sede nella sua

pienezza, come dire: la Chiesa

cattolica può affermare ciò che vuole,

ma sarebbe meglio se non

esistesse. Chissà che ne pensa il Popolo

della Libertà! Ha ragione

Benedetto XVI: "La politica necessita di una

nuova generazione di laici

cristiani impegnati". L'Italia intanto

necessita di una rivoluzione

culturale.

Giovanni Panunzio, insegnante di religione, fondatore

Telefono Antiplagio

telefono@antiplagio.it





Con Tiscali Adsl 8 Mega navighi SENZA LIMITI e GRATIS PER I PRIMI TRE MESI. In seguito paghi solo € 19,95 al mese. Attivala subito, l’offerta è valida fino al 10/09/2008! http://abbonati.tiscali.it/promo/adsl8mega/





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl