Celebrata a Roma giornata per ricordare la figura di Giovanni Palatucci

11/feb/2009 15.23.44 Ufficio Stampa ADVPS Onlus Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Giornata in memoria di Giovanni Palatucci

con il patrocinio dell'Ass. alle Politiche Sociali del Comune di Roma e del Municipio Roma V

Roma, 11 febbraio 2009 - Ieri mattina, in occasione dell'anniversario della morte di Giovanni Palutucci, la Scuola elementare a lui dedicata ha vissuto una giornata di grande emozione che ha coinvolto alunni e genitori, per ricordare l'uomo che durante la Seconda Guerra Mondiale, ha sacrificato il suo bene più prezioso, la vita, per salvare migliaia di ebrei. Un gesto che gli è valso non solo la medaglia d'oro al merito civile, ma anche l'avvio del processo di canonizzazione con la beatificazione di Giovanni Palatucci “Servo di Dio” e il suo riconoscimento da parte della comunità ebraica come "giusto tra le nazioni". La giornata è stata organizzata dall'Associazione Donatori e Volontari personale Polizia di Stato ONLUS con la il duplice obiettivo di ricordare il commissario di Pubblica Sicurezza Giovanni Palatucci, che per il suo gesto ha ottenuto la medaglia d'oro al merito civile e per raccogliere sacche di sangue a favore dei bambini ricoverati presso l'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, perché anche donare sangue significa salvare delle vite.


La giornata, per i suoi contenuti sociali, è stata patrocinata dall'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Roma e dal Municipio V° ed ha visto l'autorevole partecipazione di Riccardo Pacifici, Presidente della Comunità Ebraica di Roma, il presidente del V° Mu! nicipio, Ivano Caradonna, un rapp resentante dell'Associazione “Giovanni Palatucci” e il professor Georges De Canino.

Per i bambini è stato molto coinvolgente partecipare a questa giornata e ascoltare gli emozionanti racconti che dei presenti che hanno li fatti avvicinare in modo diretto a vere e proprie pagine di storia. Con gioia ed partecipazione gli alunni della scuola Palatucci hanno ascoltato la musica eseguita dalla Fanfara della Polizia di Stato ed accompagnato con la loro voce l'esecuzione dell'Inno di Mameli.


Per i bambini è stata poi una vera gioia scoprire che ieri ad accoglierli a sc! uola la Questura di Roma aveva in viato una pattuglia a cavallo e di due poliziotti della compagnia d'onore. Una gioia vedere, ma soprattutto avvicinare questi speciali “compagni di scuola” per un giorno.


Al termine della cerimonia di commemorazione di Giovanni Palatucci, accanto alla lapide a lui dedicata è stata deposta una corona d'alloro inviata dal Questore di Roma Giuseppe Caruso e una splendida pianta donata dall'Assessorato all'Ambiente del Comune di Roma.


Luca Repola, presidente dell'ADVPS ONL! US, ringrazia tutti coloro che ha nno contribuito fattivamente al successo della giornata, che si è conclusa con la raccolta di 25 sacche di sangue: Il Questore di Roma, la Fanfara della Polizia di Stato, il Comune di Roma (Assessorato alle Politiche sociali, Assessorato all'Ambiente e Municipio Roma V), l'intero 141° Circolo Didattico, dal Dirigente Scolastico, agli insegnanti e dal personale non docente, l'Associazione Giovanni Palatucci, Riccardo Pacifici e il prof Canino per aver condiviso con i bambini le loro esperienze, Radioradio sempre vicina alle iniziative dell'Associazione, l’Associazione genitori del 141° Circolo didattico, Giuseppe ed Enzo dell'Associazione “Fotografiche evasioni” per aver fermato con i loro scatti i momenti più significativi di questa giornata, i volontari che hanno donato il loro sangue in favore dei piccoli ricoverati dell'Ospedale Bambino Gesù e la Pasticceria Dolcilandia che ha offerto loro la colazione ai donatori.


Per maggiori informazioni: +39.339.113.60.30 – +39.331.37.55.113 info@advps.com www.advps.com



 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl