Quando la genitorialità diventa pericolosa: tanti gli abusi, poche le denunce, ancora di meno le condanne.

15/feb/2009 21.25.13 Nuove Frontiere Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il problema delle violenze sessuali sui minori resta, nella nostra società, non solo irrisolto, ma in gran parte ignorato, se si esclude il fatto emotivo dirompente che si scatena alla notizia: la pedofilia fa notizia, i mass-media se ne occupano e tutti si scandalizzano; poi i giorni passano, la notizia scompare e tutti se ne dimenticano fino alla prossima tragedia.

Chi paga il prezzo più alto intanto è senz'altro il più debole: il minore abusato.

Per uscire da questa situazione è necessario riconoscere che poco o niente è stato fatto o viene fatto per scoprire se e quando i minori vivano in condizioni di sofferenza, se e quando siano o possano essere sottoposti a violenza, se e quando manchino di ogni pur minimo supporto alla loro crescita.

Troppo spesso è tra le mura domestiche che “il lupo cattivo” si nasconde e la nostra Onlus “Nuove Frontiere” con il suo progetto di legge “Il diritto del minore a vivere, crescere ed essere educato” sottolinea come sia indispensabile intervenire in maniera netta per permettere a un minore di condurre una vita al di fuori di una famiglia purtroppo malata e dannosa in modo irrimediabile. “Si è oggi più che mai richiamati a tutelare e proteggere in maniera seria e decisiva, senza falsi buonismi, i minori abusati dalle loro famiglie di origine attraverso un percorso legiferato ad hoc che permetta ai minori di poter finalmente vivere la loro infanzia  - sostiene il Dottor Gabriele Felice Presidente della Onlus -. Quello a cui stiamo assistendo rappresenta il decadimento dei valori fondamentali della nostra società e in primo luogo il diritto del bambino alla vita e ad una infanzia felice e decorosa”.

 

www.nuovefrontiere.net

 

Stefania Piccinnu

stefaniapiccinnu@nuovefrontiere.net

 

Roma 16 febbraio 2009

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl