L'INFORMAZIONE E' PREVENZIONE

01/ott/2009 10.10.19 Alessandro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Ferrara 30 settembre 2009. Il Dico no alla droga di Ferrara, con oltre 20000 opuscoli distribuiti nella provincia, sta contribuendo a prevenire l’abuso di stupefacenti.

L’incaricato del gruppo Massimo Barbieri, assime a un altro volontario, sta lavorando assiduamente da 2 anni, per informare i giovani di Ferrara su quello che le droghe causano.

L’opuscolo, dal titolo “La verità sulle droghe”che viene promosso, riporta gli effetti a breve e lungo termine di tutte le principali droghe utilizzate dai giovani. Le droghe trattate sono: l'alcol, la cannabis, le sostanze da inalare, l'ecstasy, la cocaina e il crack, il ritalin, il cristal meth e metanfetamine, l'eroina, l'LSD e infine per finire l'ossicodone.

Lo scopo dell'opuscolo è quello di fornire a chi lo legge, le armi per difendersi da chi propone la droga, in quanto, è provato che chi è informato in merito alla droga, ne rimane fuori.

Massimo in una recente intervista ha detto: “Non mi fermerò, perchè questa è la strada corretta! Ci credo molto in quello che sto facendo e il mio intento è quello di diffondere il messaggio del filosofo e umanitario Ron Hubbard che a suo tempo ha detto:<<Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere>>.”

Auguriamo a Massimo, di raggiungere sempre più ragazzi prima che si avvicinino al mondo, artificiale e di cristallo fragilissimo, delle droghe.

 

Gentilini Alessandro
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl