Guida al raggiungimento della pace tramite i Diritti Umani. Volontari di Scientology

12/ott/2009 21.46.18 Gabriele Casella Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 Brescia: Per la “giornata mondiale contro la pena di morte” indetta dall’ONU, i volontari della Chiesa di Scientology hanno distribuito per i negozi del centro oltre 400 libretti “Una guida al raggiungimento della pace tramite i Diritti Umani”.

 

La chiesa è sempre in prima linea per difendere e far conoscere la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, con ampie campagne che hanno come obbiettivo il rispetto dei diritti fondamentali di ogni uomo.

 

Tra questi la libertà di religione, soggetto che tutt’oggi vede grosse discriminazioni in diversi paesi.

 

Ed è di pochi giorni fa una “importante sentenza per la protezione della libertà di religione a favore della Chiesa di Scientology contro la Russia alla Corte Europea dei Diritti Umani”

 

La decisione della Commissione Europea per i Diritti Umani, che pur riguardando la Chiesa di Scientology si ripercuote su ogni gruppo religioso presente in Russia cancellando il principio secondo il quale “ogni gruppo religioso, per essere considerato tale e godere dei diritti relativi, deve essere presente in Russia da 15 anni” e hanno invece “il diritto alla libertà di religione e il diritto di associazione secondo gli Articoli 9 e 11 della Convenzione Europea per i Diritti Umani.

 

“I diritti umani devono essere resi una realtà, non sogno idealistico”, come scrisse L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl