SICUREZZA,GIRO(FI):PATTO VELTRONI NON SIA SOLO SPOT ELETTORALE

18/mag/2007 06.54.00 Coordinamento regionale Forza Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
L'On.Francesco Giro coordinatore regionale e commissario di Roma di Forza
Italia ha dichiarato:
"Il patto per la sicurezza non venga trasformato nell'ennesimo spot
elettorale per non fare poi nulla. Questo è un rischio che vogliamo
denunciare a chiare lettere, anche alla luce delle dichiarazioni rese dal
prefetto di Roma Serra e del sindaco Veltroni. Se le loro parole hanno un
senso abbiamo già compreso che nella giunta Veltroni, che dovrà
concretamente realizzare il patto sulla sicurezza, non esiste ancora una
linea politica condivisa e infatti è lo stesso prefetto Serra, mettendo le
mani avanti, a chiarire che al sindaco di Roma non verranno attribuiti
poteri speciali ma che si dovrà a tutti i costi fare emergere una linea
comune ed eliminare la conflittualità. E’ Serra e non noi ad ammettere che,
se vi sarà conflittualità tra le forze politiche, innanzitutto di
maggioranza, il patto salterà per aria. Dal momento che questa linea comune
negli ultimi mesi non è mai emersa e i problemi sono lì a dimostrarlo,
temiamo di trovarci di fronte ad un patto di carta, all'ennesimo spot
elettorale per tirare a campare. Ci auguriamo di essere smentiti al più
presto dai fatti e siamo disponibili affinché le soluzioni, scritte nel
patto, siano effettivamente realizzate nei tempi previsti. Condividiamo il
progetto del presidente della Regione Lazio Marrazzo di una welfare
security, di unire sicurezza e legalità alla giusta tutela dei diritti
sociali delle persone, soprattutto le più deboli e le più svantaggiate, ma,
per realizzare questo, occorrono regole, strategie politiche condivise e una
certezza del diritto. Purtroppo Roma non è ancora quel modello
d'integrazione dipinto dal sindaco ma un modello di grande pazienza dei
cittadini, che si sono costruiti un welfare per conto loro sviluppando, in
modo del tutto autonomo, forme di solidarietà e accoglienza, ben al di là
delle scelte di un’ amministrazione indolente e poco coraggiosa. Attendiamo
ora le scuse di Veltroni per le battute sarcastiche rivolte al presidente
Berlusconi lo scorso 24 febbraio quando il leader di Forza Italia fu il
primo a denunciare una situazione grave, alla quale si cerca solo ora di
porre rimedio."


Ufficio stampa Forza Italia
Coordinamento regionale del Lazio
Dott.Manuel Fondato
339-4098884

_________________________________________________________________
Sai cosa è successo oggi? http://notizie.msn.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl