Movimento Autonomo Medici Specializzandi Roma: dal 15 febbraio sciopero ad oltranza fino al pagamento dello stipendio e degli arretrati

14/feb/2008 16.00.00 Marco Paolemili Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nei primi giorni del mese di febbraio, i medici specializzandi iscritti al terzo anno dell'Università La Sapienza, hanno firmato il contratto di formazione specialistica che regola la loro posizione professionale ed economica. Mentre gli specializzandi degli altri anni avevano firmato nei mesi precedenti ed erano stati pagati a partire da gennaio, per motivi mai chiariti, definiti amministrativi dall'università, per gli iscritti al terzo anno ci fu un rallentamento tradottosi in un mancato pagamento del mese di gennaio e degli arretrati dei mesi precedenti. Arretrati maturati dal momento che il contratto di formazione è in vigore dal novembre 2006 e mai era stato firmato.

I contratti firmati sono stati inviati alla Regione Lazio, per la firma da parte del delegato regionale, ma l'Università La Sapienza ha comunicato agli specializzandi del terzo anno che, per decorrenza dei termini utili all'accredimento bancario, gli specializzandi saranno pagati a partire da marzo prossimo.

Ad oggi, nessuno è riuscito a fornire una spiegazione di questo ritardo, maturato senz'altro a causa della lentezza della comunicazione tra Regione Lazio e Università e della stessa Università nel completare le pratiche amministrative necessarie. Nel mese di gennaio l'amministrazione dell'Università aveva assicurato ai medici che la stampa del contratto si sarebbe ultimata in tempo utile e la stessa data del 14 febbraio era stata indicata come termine ultimo utile per la firma di tutti gli specializzandi interessati. Questa data è stata rispettata dal momento che i contratti sono ad oggi già stati firmati nella loro totalità e sono già negli uffici della Regione Lazio per la firma del Delegato.

I medici specializzandi del terzo anno dell'Università "La Sapienza" entreranno in sciopero dalla data di domani (15 febbraio '08) e si asterranno da qualsiasi attività assistenziale sino al pagamento di tutto l'importo dovuto dall'Università. Ritengono responsabili sia l'Assessorato regionale alla Sanità, che non ha invitato le informazioni utili all'amministrazione universitaria per l'espletamento delle pratiche, sia l'amministrazione universitaria stessa, colpevole di aver stabilito prima il pagamento a febbraio e poi a marzo e di aver ritardato ingiustificatamente le operazioni necessarie alla effettiva attuazione del contratto in tempo debito.

 

Riferimenti legislativi:

Art. 37 del D. Lgs. 368/1999 e successive modifiche - Legislazione specializzandi e contratto

D.P.C.M 2 novembre 2007 - fabbisogno finanziario relativo ai contratti di formazione specialistica dei medici, da assegnare alle Università

 

Per ulteriori informazioni:

Movimento Autonomo Medici Specializzandi

Responsabile "La Sapienza", Marco Paolemili: marco.paolemili@uniroma1.it - 320 6975533

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl