ROMA,GIRO(FI):BALLOTTAGGIO SCELTA DI CAMPO TRA DUE IDENTITA'

ROMA,GIRO(FI):BALLOTTAGGIO SCELTA DI CAMPO TRA DUE IDENTITA' COMUNICATO STAMPA Francesco Giro deputato e commissario di Roma di Fi ha dichiarato: "Il secondo turno di ballottaggio richiede, al momento del voto, un atto di profonda responsabilità, di grande libertà interiore e di forte adesione ai propri valori di riferimento e alla propria identità.

19/apr/2008 17.49.00 Coordinamento regionale Forza Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA
Francesco Giro deputato e commissario di Roma di Fi ha dichiarato:
"Il secondo turno di ballottaggio richiede, al momento del voto, un atto di profonda  responsabilità, di grande libertà interiore e di forte adesione ai propri valori di riferimento e alla propria identità. Se nel primo turno i partiti sono scesi in campo per sostenere il proprio simbolo e i propri candidati attraverso le preferenze  personali, nel secondo turno di ballottaggio è chiamata in causa la coscienza di ogni singolo elettore, che dovrà fare una scelta fra due candidati, e non più fra più partiti, fra due programmi, fra due identità culturali e  anche morali. Per questo non crediamo che sia necessario drammatizzare oltre misura il nodo degli apparentamenti. Agli elettori verrà consegnata il 27 e 28 aprile una scheda dove dovranno fare una scelta di campo precisa e definitiva: o schierarsi con una sinistra ostaggio delle frange estremiste, che hanno rivolto verso i moderati e verso chi si riconosce nei valori e nella storia della Democrazia Cristiana parole triviali , da suburra, come quelle pronunciate da un signore soprannominato Tarzan, primo egli eletti della Sinistra Arcobaleno-Rifondazione Comunista, o scegliere di votare per un centro e un centrodestra riformista legato alla nostra tradizione cristiana, che vuole restituire a Roma e alla sua Provincia dignità e ruolo. Gli elettori devono  sapere che scegliere Rutelli e scegliere Zingaretti significa sostenere, con il voto, un programma che propone la liberalizzazione delle droghe e le stanze del buco per giovani e giovanissimi(che loro chiamano”camere per la riduzione del danno”), l’occupazione abusiva delle case con spranghe di ferro e bastoni, il finanziamento dei centri sociali, che non sono centri di aggregazione giovanile ma, al contrario, palestre dell’odio e della violenza politica, infine il riconoscimento delle unioni civili. Di questo si deve parlare nel ballottaggio, dei valori in gioco, quelli nostri del centrodestra e dei disvalori loro, quelli della sinistra."

Ufficio stampa Forza Italia
Coordinamento regionale del Lazio
Dott.Manuel Fondato
349-4331600



 

 


Windows Live Mobile Collegati a Messenger dal tuo cellulare!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl