PARTECIPAZIONE DEL SOTTOSEGRETARIO GIRO A CONSIGLIO EUROPEO

PARTECIPAZIONE DEL SOTTOSEGRETARIO GIRO A CONSIGLIO EUROPEO COMUNICATO STAMPA Il Sottosegretario di Stato ai Beni Culturali ha preso parte al Consiglio europeo dei Ministri della Cultura che si è tenuto a Bruxelles.

21/mag/2008 18.10.00 Coordinamento regionale Forza Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

Il Sottosegretario di Stato ai Beni Culturali ha preso parte al Consiglio europeo dei Ministri della Cultura che si è tenuto a Bruxelles. Nel corso dell’incontro il Sottosegretario, On Francesco Giro, ha evidenziato il valore del dialogo interculturale nella costruzione di una società aperta e inclusiva, che deve fondarsi sulla partecipazione alla vita culturale e permettere la mobilità degli artisti e delle opere, la cooperazione fra cultura e sistema della scuola e dell’istruzione pubblica, lo sviluppo delle competenze e delle conoscenze linguistiche. In questo quadro assumono un ruolo di grande rilevanza le politiche giovanili che devono favorire le esperienze culturali nel rispetto delle diversità.  Anche lo sviluppo dei contenuti culturali nel sistema audiovisivo dovrà essere ulteriormente rafforzato attraverso coproduzioni a livello europeo e il sostegno di media senza fini di lucro, che utilizzino le opportunità offerte dalle tecnologie digitali. Il Consiglio europeo dei Ministri della cultura ha anche discusso il piano di lavoro per la cultura 2008-2010. L’On Giro ha aggiunto:”Il Governo italiano condivide la necessità di favorire la mobilità degli artisti e degli altri professionisti della cultura, la mobilità delle collezioni d’arte e il coordinamento e la reciproca conoscenza della attività dei musei, per poter individuare le pratiche migliori nella promozione e nell’’utilizzo di questi importanti centri culturali. Infine l’Italia guarda con grande interesse all’anno della creatività che si svolgerà nel 2009, ed è fortemente impegnata nel sostegno delle piccole e medie imprese che lavorano nel settore della cultura e della creatività. In questa prospettiva è necessario analizzare meglio e più di prima l’impatto economico e sociale delle iniziative culturali e creative; in tal senso potrà svolgere un ruolo non secondario L’Eurostat, che dovrà rilanciare le proprie attività in materia di cultura.”



Ufficio stampa del Sottosegretario
ai Beni e alle Attività Culturali
Dott.Manuel Fondato 
 349-4331600


Windows Live Mail Controlla i tuoi account di posta con un unico programma, è GRATIS!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl