2 GIUGNO-MURA: E' IL MASSIMO CHE CHIEDA ABOLIZIONE CHI VENERA IL DIO PO

Allegati

31/mag/2010 14.27.08 Silvana Mura Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

2 GIUGNO-MURA: E’ IL MASSIMO CHE CHIEDA ABOLIZIONE CHI VENERA IL DIO PO

Sentir chiedere di abolire la festa della nascita della repubblica da chi si veste da crociato e va a raccogliere l’acqua del Po in un’ ampolla è il massimo. Per salvare il Paese dalla crisi economica non serve abolire il 2 giugno, ma una manovra più equa e che abbia come fine lo sviluppo, invece si avere come unico obiettivo quello di fare cassa tagliando senza criterio. - Lo dichiara l’on. Silvana Mura deputata di Idv - Si tratta cioè dell’esatto contrario di quello che ha fatto il governo con il pieno consenso della Lega. Per quanto riguarda poi le vacanze scolastiche le dichiarazioni di Salvini dimostrano che la maggioranza è in confusione visto il Pdl e la Gelmini sono favorevoli ad un loro prolungamento.

 

31 maggio 2010

Gianluca De Filio 

Addetto Stampa

On. Silvana Mura

cell. 3358782694 

AVVISO: Questo messaggio ed i suoi eventuali allegati sono rivolti esclusivamente ai destinatari e possono contenere informazioni riservate. Qualsiasi utilizzo, diffusione o riproduzione senza autorizzazione è proibita. Qualora vi fosse pervenuto questo messaggio per errore, esso va cancellato immediatamente con preghiera di avvisare il mittente. Grazie.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl