CASO RUBY: MARONI CHIARISCA MOTIVI RECENTE PROMOZIONE EX QUESTORE MILANO

Allegati

29/ott/2010 13.42.25 Silvana Mura Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

CASO RUBY: MARONI CHIARISCA MOTIVI RECENTE PROMOZIONE EX QUESTORE MILANO

Nel consiglio dei ministri del sette ottobre scorso il dottor Vincenzo Indolfi è stato nominato dal Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno, Prefetto con funzioni di Ispettore generale di amministrazione. Poiché siamo assolutamente certi delle doti professionali del prefetto Indolfi, riteniamo che sarebbe opportuno che il Ministro Maroni chiarisse le motivazioni che hanno portato alla sua promozione al fine di evitare ogni improprio collegamento con il fatto che Indolfi era Questore di Milano all’epoca della famosa telefonata giunta dalla presidenza del Consiglio in merito al fermo della ragazza minorenne Ruby. Lo dichiara l’on. Silvana Mura deputata di Idv.
 

28 ottobre 2010

Gianluca De Filio 

Addetto Stampa

On. Silvana Mura

cell. 3358782694 

AVVISO: Questo messaggio ed i suoi eventuali allegati sono rivolti esclusivamente ai destinatari e possono contenere informazioni riservate. Qualsiasi utilizzo, diffusione o riproduzione senza autorizzazione è proibita. Qualora vi fosse pervenuto questo messaggio per errore, esso va cancellato immediatamente con preghiera di avvisare il mittente. Grazie.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl