BIOTESTAMENTO-MURA(IDV): PER UNA VOLTA STATUS QUO POTREBBE ESSERE MEDIAZIONE PIU VIRTUOSA

Allegati

24/feb/2011 15.46.10 Silvana Mura Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

BIOTESTAMENTO-MURA(IDV): PER UNA VOLTA STATUS QUO POTREBBE ESSERE MEDIAZIONE PIU VIRTUOSA

Poichè in materia di temi etici, ed in particolare di testamento biologico, si fronteggiano due posizioni tra loro inconciliabili forse lasciare le cose come sono, per una volta potrebbe essere la soluzione più virtuosa, almeno nelle condizioni date. - Lo dichiara l’on. Silvana Mura deputata di Idv - Rinunciare ad approvare oggi una legge sul testamento biologico potrebbe essere una mediazione accettabile per tutti, perché l’attuale ordinamento non prevede la possibilità di redigere dichiarazioni anticipate di trattamento e questo dovrebbe essere gradito a chi ritiene che la vita sia un diritto indisponibile sempre e comunque. Allo stesso tempo la permanenza dello status quo eviterebbe di approvare una legge che di fatto costituirebbe una pietra tombale, difficile da rimuovere, per l’introduzione di un vero testamento biologico. Almeno su un tema che tocca direttamente la vita dei cittadini sarebbe opportuno che le forze politiche dimostrino senso di responsabilità e si astengano dall’ingaggiare l’ennesima devastante battaglia a tutto campo.
 

24 Febbraio 2010

Gianluca De Filio 

Addetto Stampa

On. Silvana Mura

cell. 3358782694

AVVISO: Questo messaggio ed i suoi eventuali allegati sono rivolti esclusivamente ai destinatari e possono contenere informazioni riservate. Qualsiasi utilizzo, diffusione o riproduzione senza autorizzazione è proibita. Qualora vi fosse pervenuto questo messaggio per errore, esso va cancellato immediatamente con preghiera di avvisare il mittente. Grazie.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl