USTICA-MURA(IDV): STATO NON PUO' RAMMARICARSI E AL TEMPO STESSO FARE RICORSO CONTRO FAMILIARI VITTIME

27/giu/2012 15.28.55 Silvana Mura Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

USTICA-MURA(IDV): STATO NON PUO’ RAMMARICARSI E AL TEMPO STESSO FARE RICORSO CONTRO FAMILIARI VITTIME

Come ogni anno, e purtroppo con questo siamo a trentadue, il 27 giugno siamo a rammaricarci per le tenebre che ad oggi avvolgono ancora la strage di Ustica. - Lo dichiara l’on. Silvana Mura deputata di Idv Come giusto e doveroso oggi interverranno le più alte cariche dello stato per commemorare le vittime del Dc 9 Itavia, e magari per sollecitare il superamento di quelle resistenze che ancora esistono in settori Nato e nei confronti delle rogatorie della magistratura. Non si può però dimenticare che nonostante i 32 anni di sofferenza inferti ai parenti delle vittime, ancora è in piedi il ricorso in appello dello stato contro la sentenza del tribunale civile di Palermo, che aveva riconosciuto un giusto risarcimento ai parenti delle vittime. Ricorso effettuato dal governo Berlusconi e mantenuto in piedi dall’attuale governo. Sarebbe dunque opportuno che gli esponenti dello stato che oggi interverranno sulla strage di Ustica chiedendo verità non lo facciano a metà, ma anche sollecitando il ritiro del ricorso in appello da parte del governo Monti, e sbloccando così i risarcimenti decisi dal tribunale di Palermo.

 

27 GIUGNO 2012

Gianluca De Filio 

Addetto Stampa

On. Silvana Mura

cell. 3358782694

AVVISO: Questo messaggio ed i suoi eventuali allegati sono rivolti esclusivamente ai destinatari e possono contenere informazioni riservate. Qualsiasi utilizzo, diffusione o riproduzione senza autorizzazione è proibita. Qualora vi fosse pervenuto questo messaggio per errore, esso va cancellato immediatamente con preghiera di avvisare il mittente. Grazie.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl