ROSA NEL PUGNO TREVISO SCUOLA BIDELLI

Allegati

07/mar/2006 09.23.03 Partito Socialista Treviso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROSA NEL PUGNO TREVISO SCUOLA BIDELLI

Le iniziative di protesta del personale scolastico attuate nella nostra provincia, dimostrano ancora una volta come la scuola publica sia costretta ad operare in un costante stato di precarietà, sia per le scelte organizzative adottate, che per la cronica mancanza di fondi che impedisce anche il  funzionamento dei servizi essenziali.

Ricordiamo che la Rosa Nel Pugno ha  messo al primo punto del proprio programma la difesa della scuola pubblica e che in particolare siamo impegnati per:

v    La difesa della scuola pubblica primaria e secondaria

v    Rispettare il dettato costituzionale sulla libertà di istruzione privata senza alcun onere per lo Stato.

v    Ll diritto all’istruzione e alla formazione continua nell’intero arco della vita di ciascun cittadino.

v    Migliorare il sistema formativo attraverso la valorizzazione della personalità dello studente e del merito e delle capacità del docente.

v    Rafforzare l’autonomia per l’università e la scuola attraverso maggiori finanziamenti mirati per il miglioramento del percorso formativo.

v    Investire adeguatamente nella ricerca in ambito universitario al fine di rendere l'Italia in grado di competere con i sistemi universitari degli altri paesi.

v    Ammodernare i programmi della scuola media superiore con particolare attenzione alle lingue, alle nuove tecnologie. Impiego del software libero.

 

Ottavio Pasquotti    Raffaele Ferraro

Rosa Nel Pugno Treviso

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl