ROSA NEL PUGNO TREVISO TERMOVALORIZZATORI TEGON

Allegati

17/mar/2006 04.01.15 Partito Socialista Treviso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROSA NEL PUGNO TREVISO TERMOVALORIZZATORI  TEGON

  

 

 

 

La Segreteria provinciale della Rosa del Pugno di Treviso sarà presente alla manifestazione di domani contro l’ubicazione nei comuni di Mogliano e Silea dei termovalorizzatori proposti dall’ Unidustria di Treviso.

 

Noi non siamo contrari ai termovalorizzatori che sono una risposta tecnica più avanzata delle vecchie discariche.

 

Siamo contrari che  l’industria per  fare business vada a contaminare la nostra fiorente agricoltura.

 

I comuni assolvono egregiamente al compito di smaltire i propri rifiuti urbani e la raccolta differenziata nella nostra provincia è fra le più alte d’Italia.

 

L’industria come i comuni deve smaltire i propri rifiuti nelle aree industriali, anche perchè come sostengono, la termovalorizzazione può essere utilizzata per il recupero energetico.

 

Le decisioni in merito a tali impianti non possono essere prese da privati.

 

Se la Regione finalmente approvasse un  proprio  piano, verificherebbe che questi impianti sono inutili e dannosi; è sufficiente adeguare quelli esistenti nella zona  industriale di Porto Marghera per risolvere il problema.

 

Corrado  Tegon  Presidente Provinciale Rosa Nel Pugno

                

 

Treviso 17 . 03 .2006

 

 

  

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl