Gli agenti di assicurazione rifiutano l'applicazione della procedura dell'Indennizzo Diretto

19/gen/2007 16.20.00 Partito Socialista Treviso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

19/1/2007 - COMUNICATO STAMPA SNA SU INDENNIZZO DIRETTO

COMUNICATO STAMPA  

 

Gli agenti di assicurazione rifiutano l’applicazione della procedura dell’Indennizzo Diretto della RCAuto.

 

 

Questa è la sintesi delle azioni deliberate dallo SNA, il Sindacato degli Agenti di assicurazione, alla vigilia dell’entrata in vigore della procedura RC Auto che interessa  milioni di utenti consumatori.

 

Il Sindacato Nazionale Agenti di Assicurazione  ha disposto oggi  il blocco di ogni forma di indennizzo diretto RC Auto dal 1° febbraio e di ciò ha correttamente informato il presidente del Consiglio Prodi, il ministro Bersani ed il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Enrico Letta”.

 

“Pur considerando l’indennizzo Diretto un sistema innovativo e pur con le dovute riserve derivanti dal metodo usato nella sua elaborazione il sindacato ritiene indispensabile e doveroso un intervento del governo che risolva i gravi problemi di redditività delle agenzie di assicurazione, aggravati soprattutto delle recenti norme introdotte con regolamento dall’ISVAP che appesantiscono a dismisura la nostra attività, senza alcun beneficio per il cliente consumatore.

 

Il blocco della riforma è inserito in un contesto di forme di lotta sindacali che lo SNA ha deliberato a sostegno delle rivendicazioni della Categoria.

 

 Nel prossimo futuro saranno attuate forti manifestazioni di protesta che avranno come diretti interessati sia  Ministero Sviluppo Economico, che l’intero Governo.

 

Va inoltre sottolineato che il Regolamento ISVAP è un provvedimento fondamentale che interessa l’intera attività di intermediazione assicurativa. Il fatto che sia stato concepito senza il coinvolgimento degli agenti ha generato una somma di criticità che una dopo l’altra stanno arrivando al pettine.

 

Le agenzie di assicurazione costituiscono l’asse portante della distribuzione assicurativa nel nostro Paese e il Governo non può trascurare questa circostanza, pena il disservizio e la crisi occupazionale in un settore che coinvolge oltre 150.000 addetti.

 

Ottavio Pasquotti

Presidente provinciale SNA  Treviso- Sinistra Piave

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl