mogliano aZZOLINI

01/mag/2007 18.20.00 Partito Socialista Treviso Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

                                            

COMUNICATOSTAMPA MOGLIANO AZZOLINI

.          Riscontriamo con disappunto (manon con sorpresa) quanto sta avvenendo a Mogliano e non possiamo che constatarecome le dimissioni del Sindaco Azzolini derivano dalle difficoltà provocate dalcomportamento di una parte della maggioranza che si identifica nellaMargherita.

.          Non è novità che questopartito, fin dal tentativo di disconoscere il risultato delle primarie, hasempre mal sopportato un responso elettorale che ha ampiamente premiato ilSindaco Azzolini e quei movimenti e partiti che ne hanno sostenutol’elezione senza tentennamenti e con condivisione di idee e programmi.

.          Consideriamo un gravissimoerrore l’aver provocato questa crisi ed al Sindaco Azzolini esprimiamotutto il nostro sostegno e lo invitiamo a proseguire nella sua esperienzaamministrativa che lo vede impegnato in un programma di ampio rinnovamento nell’amministrazionedella Città e su cui vi è un riscontro di grande consenso tra i Cittadini.

.          Il superamento di posizioni delpassato, l’impegno a cambiare il modo di rapportarsi con la città, unampio coinvolgimento di tutti nelle scelte più importanti, non ultime quelleurbanistiche, sono gli elementi fondanti di questa amministrazione e su cui iCittadini si sono espressi dando un ampio mandato.

.          La realizzazione del programmaè l’elemento qualificante di questa tornata amministrativa e siamo certiche Azzolini troverà le necessarie convergenze, in Consiglio Comunale, perproseguire nella sua attività, sapendo fin d’ora che potrà contaresull’appoggio convinto  del nostro partito.

           Lanciamo anche un appello atutte le forze politiche perchè almeno a Mogliano non siano fatte pesare ledifficoltà derivanti dai problemi interni ai partiti ed in particolare alPartito Democratico.

           Di fatto dalle ultime elezioniprovinciali i non esiste più in Provincia un coordinamento del Centro Sinistrae la decisione della Margherita di muoversi in autonomia si è concretizzata conun Centro Sinistra privo di qualsiasi coordinamento e con la Margherita suposizioni differenziate o di opposizione ovunque i candidati non sianoespressione di quel partito.

           Siamo certi che tutti i partitidel Centro Sinistra, ed in particolare i DS, indipendentemente dalla posizionedella Margherita, sapranno garantire al Sindaco Azzolini tutto il sostegnonecessario per portare a termine il mandato amministrativo ed il programma su cuigli Elettori hanno espresso il loro voto.

Ottavio Pasquotti

Segretario Provinciale SDI

Treviso  1 maggio 2007

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl