Voto agli stranieri. Il Presidente Foroni: “insensato e pericoloso”

12/apr/2011 12.58.42 Lodinotizie.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Lodinotizie.it • “Non posso condividere quanto affermato dal Sindaco di Lodi relativamente al voto agli stranieri”. Così commenta il Presidente Pietro Foroni le dichiarazioni rilasciate dal Sindaco Guerini (in foto)  durante l’incontro pubblico promosso dal centro la Cattedra e riportate dalla stampa locale.

“Nell’interesse della nostra comunità alla quale il Sindaco fa riferimento – continua Foroni – è insensato e pericoloso chiedere il diritto di  voto agli stranieri regolari senza prima che gli stessi abbiano ottenuto la cittadinanza italiana. Vorrei ricordare, infatti, che è proprio la cittadinanza che completa il processo d’integrazione ed è solo con il fondamentale percorso verso il suo raggiungimento che si può acquisire il conseguente diritto di voto, così come previsto nella nostra Costituzione. E’ impensabile – sottolinea ancora Foroni – che persone straniere, che magari vivono da pochi anni nel nostro Paese, abbiamo la possibilità di scegliere il destino di intere comunità che hanno invece costruito attraverso il sacrificio di intere generazioni le basi della loro cultura politica, economica e sociale. L’integrazione  è un delicato processo che da dei diritti ma conferisce anche degli obblighi. L’appartenenza ad una comunità o ad uno Stato, è un lungo processo che non si può ottenere nel solo lavoro regolare, ma nell’indispensabile condivisione dei valori e dei principi, facendo propri gli stessi nella comune condivisione degli ideali e del destino da tramandare di padre in figlio. Per questo – conclude il Presidente Foroni – rimango fermamente contrario a concedere il voto amministrativo agli immigrati e agli stranieri, seppur residenti regolari e lavoratori, fino a quando non si raggiunge il Costituzionale diritto alla cittadinanza, che culmina nel riconoscimento, nell’approvazione e nell’integrale rispetto dei nostri valori e del nostro ordinamento giuridico”.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl