Dico, Del Bue: Continua crociata dei vescovi.

28/mar/2007 20.00.00 www.nuovopsi.com Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Sui gay parole incommentabili . Oggi riunione intergruppo laico.

“Continua la crociata della CEI. Non è cambiato nulla da Ruini a Bagnasco”. Con queste parole Mauro Del Bue, promotore dell'intergruppo laico bipartisan che stilerà anche un manifesto per la laicità, commenta la nota CEI sulle coppie di fatto. La battaglia dei vescovi contro la legalizzazione tout court delle coppie di fatto, secondo Del Bue, è contro una “ legge di civiltà e libertà ”, e la risposta debole della politica conferma che “ l’ Italia è il Paese delle anomalie”. Ci sono poi le prese di posizione antropologiche contro l'omosessualità. Su questo Del Bue usa toni ancora più duri: “ Gli omosessuali secondo la CEI sarebbero persone snaturate. Sono parole senza commento. Semplicemente in commentabili ”.
Pur affermando il rispetto per la legittimità dei vescovi ad esprimere le proprie opinioni, Del Bue sottolinea: “Il punto - dice - è che la Chiesa pretende di estendere a tutti i propri principi, anche a chi non crede. E questo è assurdo”. Comunque, conclude Del Bue, “ ne parleremo durante la riunione dell'intergruppo laico”.
 

TV dinner still cooling?
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl