Afghanistan, De Michelis: Le forze politiche ascoltino il Capo dello Stato

Afghanistan, De Michelis: Le forze politiche ascoltino il Capo dello Stato Necessario un consenso parlamentare più ampio per l'interesse del Paese.

29/mar/2007 10.30.00 www.nuovopsi.com Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Necessario un consenso parlamentare più ampio per l’interesse del Paese.

“Il capo dello stato ha parlato di "messaggi in bottiglia" che è costretto sempre più frequentemente a lanciare.
Dopo i risultati del voto di ieri al Senato, è giunto il momento che le forze politiche la smettano di fare orecchie da mercante e raccolgano il messaggio .
Questo è un dovere soprattutto delle forze che compongono la maggioranza, che non è più maggioranza, e in primo luogo di un Presidente del Consiglio che invece di gioire delle difficoltà e delle contraddizioni dell’opposizione dovrebbe dimostrare di essere consapevole dei problemi del Paese e dell’intero sistema politico italiano.
In un momento estremamente delicato della situazione internazionale, con migliaia di nostri uomini impegnati in missioni delicate e pericolose nei più diversi teatri del mondo, il sistema politico italiano deve sentire l’obbligo di garantire il consenso più ampio possibile soprattutto sulle questioni relative alla politica estera.
E’ evidente che l’attuale maggioranza non è in grado di garantire questo e quindi l’invito del Capo dello Stato al dialogo costruttivo tra i poli deve inevitabilmente sfociare in un nuovo esecutivo, con un consenso parlamentare assai più largo in grado di offrire al Paese quella guida sicura che meglio potrà rappresentarne gli interessi e le aspirazioni fondamentali ”.




Finding fabulous fares is fun.
L
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl