MARCUCCI (PD): "SUL CINEMA DAL GOVERNO SOLO PAROLE E PROMESSE"

27/ott/2010 18.02.20 arosati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, 27 ottobre-  “Dal governo ancora una volta solo parole e promesse. Purtroppo sul tax credit e sul reintegro del Fus arriva una nuova fumata nera. Infatti l’unico che può decidere, il ministro Tremonti, tace
Lo ha detto in una nota il senatore Andrea Marcucci (PD), che ha abbandonato insieme ai colleghi democratici la seduta della commissione cultura di Palazzo Madama per l’ennesima assenza del ministro Bondi.
“Alla vigilia dell’apertura del festival di Roma è triste vedere l’assoluta impotenza del titolare dei beni culturali, che non è più in grado di decidere nulla. Gli interventi di defiscalizzazione –ha proseguito il parlamentare- hanno prodotto fino a 3,25 volte il loro valore nell’indotto, con conseguenti maggiori entrate per l’Erario e, elemento non trascurabile, anche per l’occupazione. E’ inutile che il ministro chieda, come ha fatto anche a Genova per il Teatro Carlo Felice, il coinvolgimento dei privati. Senza tax credit e tax shelter è impossibile prevedere un sostegno delle aziende e ci si avvia a decretare il declino di un comparto industriale come quello del cinema”

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl