Invio newsletter

Allegati

22/ott/2009 12.33.41 Roberto Piva Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gent.me/i,

vi invio la mia newsletter.

Cordiali saluti.

Roberto Piva

 

 

 

 

                                                             

                                                                                                     www.robertopiva.it 

 

VERSO QUALE SISTEMA SOCIALE?  

 

Venerdì 30 ottobre alle ore 17,30 presso la Sala ex-Lavatoio, Via Concia (Morciano di Romagna), si terrà l’incontro organizzato dal Presidente della Commissione regionale “Politiche per la salute e politiche sociali” in collaborazione con i comuni di Cattolica e Morciano  dal titolo: “Verso quale sistema sociale? Piano delle azioni. Un’occasione per affrontare insieme ad autorevoli esperti i temi legati al sociale che ultimamente sono al centro del dibattito politico e mediatico. Interverranno: Anna Maria Dapporto: Assessore alle Politiche sociali della Regione Emilia-Romagna; Corrado Bernabei; Assessore ai Servizi sociali del Comune di Morciano di Romagna; Astorre Mancini: Assessore ai Servizi sociali del Comune di Cattolica; Roberto Piva Presidente Commissione Politiche per la Salute e Politiche Sociali Regione Emilia-Romagna. Saranno inoltre presenti il Sindaco di Morciano, Claudio Battazza e il Sindaco di Cattolica, Marco Tamanti. 

 

FINANZIAMENTI DALLA REGIONE PER LA SANITA’ RIMINESE E PER L’AREA VASTA ROMAGNA

 

La Commissione “Politiche per la salute e Politiche sociali” della Regione Emilia-Romagna ha deliberato oggi l’aggiornamento al Programma Regionale di investimenti in Sanità, che prevede di destinare un finanziamento a carico dell’ASL di Rimini di 1.484.488,00 euro,oltre a 7.000.000,00 di euro  per acquisto di attrezzature e tecnologie per il polo di Area Vasta Romagna di Pievesistina.

Nello specifico, all’ASL di Rimini l’importo erogato servirà per la realizzazione di diversi importanti interventi così suddivisi:

 

  • €. 884.488,00 per acquisto e ristrutturazione locali per sede Nuclei Cure Primarie zona Celle
  • €. 450.000,00 per ristrutturazione Distretto Sant’Arcangelo c/o Ospedale Franchini per sede Nuclei Cure Primarie
  • €. 150.000,00 per ristrutturazione Sede Nuclei Cure Primarie c/o Distretto Coriano

 

I finanziamenti destinati all’ASL di Rimini e all’Area Vasta Romagna permetteranno il rinnovo di strutture cardine del  nostro sistema sanitario locale e sono quindi un importante contributo al miglioramento della nostra realtà” commenta Roberto Piva, Presidente la Commissione assembleare  "Politiche per la Salute e Politiche Sociali" della Regione Emilia-Romagna. 

 

 

PORTO CANALE DI RIMINI: LA REGIONE FINANZIA LA MESSA IN SICUREZZA 

 

Il progetto definitivo del primo e secondo stralcio dell'intervento per la messa in sicurezza e il miglioramento della navigazione in prossimità del porto canale è stato approvato dalla Giunta comunale. L'intervento prevede la realizzazione di due bracci di scogliera di cui uno, quello intestato sul molo di levante lungo 150 metri, in grado di abbattere il moto ondoso all'imboccatura sotto il 60% riducendo lo stato di pericolosità. La spesa complessiva per la realizzazione del primo e secondo stralcio sarà interamente finanziata dalla Regione Emilia - Romagna, per un totale di 4.513.228 euro. Per il primo stralcio, del costo di 3.485.228 euro (di cui 485.228 per la realizzazione del progetto), la Regione ha già provveduto a versare 1.685.228 euro in attesa di completare con 1.800.000 euro il totale finanziamento della prima parte dell'intervento. 1.028.000 euro è il costo del secondo stralcio. “Grande soddisfazione per il finanziamento di un’opera fondamentale per il nostro porto canale” dichiara il consigliere regionale RobertoPiva, che in passato aveva già posto l’argomento all’attenzione,  interrogando la Giunta Regionale.  

 

ASILI NIDO: BUONI PER AIUTARE I GENITORI CHE LAVORANO 

 

foto: disegni alla lavagna

I Comuni capo distretto per le politiche educative e sociali possono fare domanda alla Regione entro il 20 novembre 2009 per i voucher messi a disposizione per aiutare la famiglie a sostenere il costo del nido d´infanzia. L’obiettivo è rimuovere gli ostacoli e le discriminazioni dovute alle difficoltà di conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro. I buoni possono arrivare a 250 euro al mese e l´intervento regionale per il 2010 - realizzato grazie al contributo del Fondo sociale europeo (Fse) – è di 3 milioni di euro complessivi. I moduli sono a disposizione sul sito  www.emiliaromagnalavoro.it 

 

 

INFLUENZA A H1N1: VIA ALL’INFORMAZIONE NELLE SCUOLE

foto: bambini della scuola elementare durante la lezioneE´ stata presentata nella sede della Regione Emilia-Romagna  la campagna di sensibilizzazione per la prevenzione dell’influenza A H1N1 nelle scuole:  un video, materiali informativi, forniture di fazzolettini,  asciugamani usa e getta e cestini di carta. Le iniziative della campagna di prevenzione si rivolgono alle scuole primarie, nidi d’infanzia e scuole materne. I materiali verranno consegnati alle scuole dalle Aziende Usl entro i primi giorni di novembre. L’iniziativa della Regione si inserisce nel quadro di collaborazione con Istituzioni scolastiche, Servizio sanitario e Comuni nella gestione degli interventi per la tutela della salute all’interno delle comunità scolastiche. L’iniziativa interessa complessivamente circa 5mila Istituti scolastici per circa 20mila classi, oltre 900 nidi d’infanzia, circa 2mila scuole materne, più di 1000 scuole primarie, oltre 400 scuole secondarie di primo grado, oltre 350 scuole secondarie di secondo grado. I bambini e ragazzi nella fascia di età 0-18 anni sono oltre 700mila. 

PRIMA CASA: 13 MILIONI PER LE GIOVANI COPPIE

foto: case nel centro storico di BolognaTredici milioni e 300 mila euro per sostenere l’acquisto della casa per giovani coppie emiliano-romagnole. È questo quanto previsto dal programma ‘Una casa alle giovani coppie’ varato dalla Regione. Nelle prossime settimane inizierà in Commissione l’esame del provvedimento da parte dell’Assemblea legislativa. Le giovani coppie potranno acquistare la prima casa di proprietà dopo un periodo di locazione di massimo quattro anni a canone inferiore a quello di mercato e comunque non superiore ai 400 euro mensili 

 

SMOG: NUOVO ACCORDO SULLA QUALITA’ DELL’ARIA

Dal 1 novembre 2009 al 31 marzo 2010 stop alla circolazione dei veicoli più inquinanti: nei comuni capoluogo e superiori ai 50 mila abitanti, è previsto lo stop della circolazione - dal lunedì al venerdì - dei veicoli più inquinanti, mentre dal 7 gennaio 2010 si aggiunge il blocco totale della circolazione ogni giovedì dalle ore 8,30 alle 18,30. Possono circolare i veicoli elettrici, ibridi, benzina e diesel purché conformi alle direttive euro 4 ed euro 5, a gas metano e gpl, in car pooling o car sharing e i diesel se con filtro antiparticolato. Questi i risultati del nuovo accordo per la qualità dell’aria 2009-2010 illustrati nella sede della Regione. Gli accordi sono stati fin dall’inizio accompagnati da provvedimenti strutturali destinati a incidere nel medio periodo. Tra il 2001 e il 2010 la Regione ha investito e investirà per la mobilità sostenibile e la riduzione dell’inquinamento urbano oltre 610 milioni di euro, movimentando complessivamente risorse per 1 miliardo 76 milioni di euro.  

 

 “CONSUMABILE” AD ECOMONDO

 

Esiste una nuova specie di consumatore evoluto: un cittadino consapevole dei limiti fisici dell’ecosistema terrestre che riduce i rifiuti, usa fonti rinnovabili, abita, si cura e si diverte in modo intelligente, traendone pure un beneficio economico. Si tratta del consumatore “abile”, e “ConsumAbile” è appunto il titolo della campagna per la promozione di nuovi stili di vita e dei consumi consapevoli della Regione Emilia-Romagna che verrà presentata ad Ecomondo, la fiera della sostenibilità in programma a Rimini dal 28 al 31 ottobre. Tra gli eventi, anche la consegna del Premio Emilia-Romagna Sostenibile alle imprese d’eccellenza e la sfida tra classi a colpi di eco-abilità nel gioco “ConsumAbile”. 

 

 

   IL PREMIO ILARIA ALPI AL QUIRINALE  

 

Il "Premio Giornalistico televisivo Ilaria Alpi" ha partecipato per il terzo anno consecutivo alla Giornata nazionale dell´Informazione accanto ai principali concorsi di giornalismo italiani. Selezionato insieme a riconoscimenti come il Premio Ischia e Saint Vincent, il Premio Ilaria Alpi, giunto quest’anno alla 15esima edizione, è tra i concorsi di giornalismo convocati, per l´occasione, dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla cerimonia di venerdì 16 ottobre nel Salone dei corazzieri del palazzo del Quirinale. Il Premio Ilaria Alpi, nato a Riccione nel 1995 per iniziativa dell’Associazione IlariaAlpi-Comunità Aperta, è dedicato all’inviata Rai assassinata in Somalia nel 1994 insieme all’operatore video Miran Hrovatin.

 

 

 

Se non desidera ricevere più la mia newsletter, la preghiamo di scrivere a: rpiva@regione.emilia-romagna.it

 

 

 

 

 

 

 

Tutela dei dati personali.
I dati verranno trattati nel rispetto della normativa vigente sulla privacy  (D.L. n. 196/03).

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl