Darfur: volti e colori per non dimenticare - Fotografie di Antonella Napoli - Inaugurazione 10 novembre, Cortile di Sant'Ivo alla Sapienza, Roma

07/nov/2009 11.34.00 ap.publicist Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



 

Darfur: volti e colori per non dimenticare

Fotografie di Antonella Napoli

 

Dal 10 novembre al 10 dicembre 2009

Una mostra  promossa da Italians for Darfur con il patrocinio della Commissione per i Diritti Umani del Senato della Repubblica.

 

Darfur: volti e colori per non dimenticare è una raccolta di fotografie della giornalista Antonella Napoli che sarà in mostra dal 10 novembre nel Cortile di Sant'Ivo alla Sapienza  a Roma. La mostra,  patrocinata dalla Commissione per i diritti umani del Senato, è promossa dall'associazione Italians for Darfur Onlus.

 

Gli scatti in mostra raccontano momenti di vita quotidiana, spesso ai limiti della sopravvivenza, nei campi profughi della regione sudanese che vive la più grave e complessa emergenza umanitaria attualmente in corso nel mondo.

 

"Nel mio recente viaggio in Darfur - racconta la Napoli - pur non trovando una situazione alimentare al tracollo ho potuto constatare gravi carenze. Se è vero che, nonostante l'espulsione di 13 ONG che garantivano la distribuzione del cibo e l'assistenza sanitaria a oltre un milione di profughi, il sistema del Programma alimentare mondiale ha retto, è altrettanto vero che la crisi è ancora più pressante, incancrenita nella sua mancata soluzione. Inoltre l'area continua a non esser sicura. In particolare sono venuti meno progetti di educazione sanitaria e di igiene, sostegno psicologico a donne e bambini traumatizzati e, sotto l'aspetto del sostentamento primario, manca l'acqua. Ed è proprio questa la richiesta più pressante insieme a quella di maggiore protezione.".

 

La mostra è stata creata per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'emergenza in Darfur e ha come madrina l'attrice Monica Guerritore.

 

"C’è bisogno di più e non di meno impegno dell’Europa e dello stesso  governo italiano per risolvere  il conflitto che dilania il Darfur”, sostiene il senatore Pietro Marcenaro.  “ Solo la piena attuazione dell’Accordo di Pace del 2005 può porre fine alla ventennale guerra tra il nord arabo islamico e il sud cristiano e impedire al terrorismo internazionale di reinsediarsi nel paese.”  

Nei prossimi giorni una mozione sarà presentata in Senato per  "sostenere la missione Onu-Unione Africana Unamid attualmente in corso con nuove somme  e con l'invio di due elicotteri già promessi alla forza di pace UA-ONU".

 

La mostra chiuderà il 10 dicembre nel giorno del 61esimo anniversario della Carta dei Diritti dell'uomo.

 

Ufficio stampa: Alessandra Pugliese 347-6542592

 

INFO

DOVE: ROMA, CORTILE SANT'IVO ALLA SAPIENZA, CORSO RINASCIMENTO 40

QUANDO: 10 NOVEMBRE – 10 DICEMBRE 2009

INAUGURAZIONE: 10 NOVEMBRE 2009 ORE 12,00

ORARI: LUN-VEN 9-18, SABATO 9-13, DOMENICA CHIUSO

INGRESSO: GRATUITO

INFO: www.italiansfordarfur.it - 06-67065299

 

 




--
ap-publicist
Ufficio Stampa
publicist.ap@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl