INDIA: PICCHI (PDL) profonda soddisfazione per assoluzione italiani

03/dic/2009 15.37.18 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
"Sono felicissimo per Angelo Falcone e Simone Nobili e per la loro piena assoluzione  dopo oltre due anni anni e mezzo di calvario nelle prigioni indiane. La verità ha trionfato anche se ci è voluto troppo, troppo tempo." Così Guglielmo Picchi, deputato del PDL, commenta la notizia della liberazione dei due connazionali Angelo Falcone e Simone Nobili arrestati il 9 marzo del 2007 in India durante un viaggio turistico e accusati di  detenzione di quantità eccezionali di droga, e sulla cui vicenda aveva presentato una interrogazione parlamentare.
"Il padre di Angelo Falcone, Giovanni si è sempre battuto con molto coraggio e salda determinazione per la libertà dei due giovani utilizzando tutti i canali possibili per non lasciar cadere l'attenzione sul caso e far sì che le autorità italiane si attivassero efficacemente con quelle indiane. Ho seguuito sempre il caso e ho avuto spesso modo di conversare con il sig. Falcone e credo che gran parte del merito sia proprio il suo. Per un caso risoltosi positivamente però non dobbiamo dimenticare tutti gli altri casi di detenuti italiani all'estero, sia già giudicati che dei molti in attesa di giudizio, per loro l'impegno dell'Italia deve essere continuo, così come lo è stato quello della Farnesina e del Ministro Frattini nel caso di Angelo e Simone."
 
 
Ufficio stampa On. Picchi (PDL) 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl