Primo incontro di "L'Italia a chi la Ama" organizzato da Lodi Protagonista-La Nostra Destra nel PDL

In questo appuntamento si analizzeranno, insieme ai responsabili della comunità marocchina in Italia e nel lodigiano, le ragioni per cui nel regno del Marocco non è scoppiata la rivolta come nella maggior parte dei Paesi nord africani.

10/apr/2011 22.35.01 Lodi Protagonista-La Nostra Destra nel PdL Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Venerdì 15 aprile alle ore 21.00, presso la sala Chiostro della Provincia di Lodi, si terrà il primo incontro del ciclo “L'Italia a chi la Ama”, iniziativa promossa dall'Associazione Lodi Protagonista, insieme al gruppo consiliare provinciale PdL e all'Associazione Euromediterranea, volta a conoscere le culture e la geopolitica dei Paesi da cui provengono i principali flussi migratori in Italia.

In questo appuntamento si analizzeranno, insieme ai responsabili della comunità marocchina in Italia e nel lodigiano, le ragioni per cui nel regno del Marocco non è scoppiata la rivolta come nella maggior parte dei Paesi nord africani. Per capire ciò occorre conoscere l'excursus storico e le radici storiche della particolarità del Marocco , tra i Paesi dell’Africa settentrionale . Un Paese che proprio per le sue riforme e il suo atteggiamento aperto e dialogante è stato vittima del terrorismo internazionale. In particolare la serata farà anche il punto sulle riforme attuate da S.M Mohammed VI in questi primi dieci anni del suo Regno, argomenti che verranno affrontati dal Dott. Baratto dell'Associazione Euromediterranea.

Verrà, fra gli altri, trattato il tema della regolamentazione delle moschee: infatti i disegni di legge presentati alla Camera dall'On Sbai, deputata italo-marocchina del PdL, per istituire un albo degli imam e attuare un censimento delle moschee, al fine di combattere il sottobosco di moschee abusive luogo dei “cattivi maestri” che incitano i fedeli alla Jihad, non sono proposte “assurde e razziste” come vengono bollate da una certa Sinistra. Anzi, si capirà come proprio in Marocco, Nazione a maggioranza mussulmana, si possa conciliare la libertà di culto con la tradizione religiosa senza derive estremistiche.

Lo scopo del ciclo di incontri “L'Italia a chi la Ama” è quello di conoscere, per capire l’immigrazione. Per questo al termine del ciclo di conferenze tematiche, vogliamo organizzare un momento di riflessione comune, anche attraverso la collaborazione dei rappresentati degli immigrati per affrontare anche con loro l’argomento della sicurezza. La vera integrazione non passa per la creazione di “ghetti” come vorrebbe il multiculturalismo ma attraverso la riaffermazione quelli che i francesi chiamano i “valori repubblicani” e che non sono negoziabili.

Vi aspettiamo quindi numerosi ai nostri incontri!


Andrea Dardi

Presidente Associazione Lodi Protagonista-La Nostra Destra nel PDL

www.lodiprotagonista.com

Sede di Via Bastioni n. 9 Lodi

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl