FACEBOOK: PICCHI (PDL) strumentalizzazione politica di Cioni

11/ott/2008 10.43.42 Guglielmo Picchi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

"Inaccettabile la strumentalizzazione politica che fa l'assessore Cioni di Facebook. E' evidente che Cioni non conosce Facebook e accusa ingiustamente il sottoscritto e il centrodestra a fini elettorali. C'erano già 500 iscritti alla presunta causa contro Cioni  e non c'erano scritte contro la moglie o altre favole metropolitane più volte acclarate quando mi ci sono imbattuto. Ieri comunque la causa è stata cancellata dal suo, a me sconosciuto autore, e quindi non ce ne è più traccia in rete. L'assessore dovrebbe cominciare a chiedersi perché 500 persone sulla rete aderiscono ad una tale causa. La vertità è una sola Cioni è un esponente di quella maggioranza che ha mal governato e rovinato la città di Firenze e che noi vogliamo mandare a casa alle prossime elezioni amministrative. Facebook è stata una iniziativa spontanea, quale burittinai sogna il Cioni? Comunque avrebbe potuto chiamarmi per chiedere spiegazioni. evidente quindi l'intento strumentale contro di me".

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl