Piano Cave e proteste dei cittadini - Interviene LUCA GHELFI

Allegati

12/mar/2009 16.38.56 Luca Ghelfi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Modena, 12 Marzo 2009

COMUNICATO STAMPA

Piano Cave e proteste dei cittadini

Luca Ghelfi:

Bonaccini parla di cultura democratica? A Castelfranco sul piano cave abbiamo visto cosa intende per democrazia

Oggi leggiamo sui giornali le affermazioni del segretario provinciale del PD che fa appello alla cultura democratica del suo partito, e voltando pagina vediamo cosa intende per atteggiamento democratico: a Castelfranco ai cittadini è stato proibito di usare strumenti pacifici di dissenso come cartelloni, o striscioni, o di riprendere la seduta del consiglio comunale, che – ricordiamo – è pubblica. Al contrario la Polizia ha filmato chi entrava.

 

Questa è la democrazia di chi ogni giorno grida al regime. In realtà le amministrazioni locali, su ispirazione del piano Cave approvato dalla Provincia, pensano ad una democrazia partecipata solo quando c’è l’accordo di tutti. La fatica di cercarlo questo accordo, se la risparmia volentieri. E in questo stato di crisi economica c’è da chiedersi se non abbiamo in qualche caso ragione i cittadini, a ritenere che il piano delle attività estrattive sia sovrastimato.

 

Una democrazia apparente e sotto scorta: questo si è visto a Castelfranco durante l’approvazione del piano estrattivo. Ancora una volta una classe politica arrogante e sicura del suo consenso locale impone le sue scelte, per difendere il sistema economico che la sostiene.

Ma ricordiamo, insieme agli abitanti di Castelfranco, che Giugno è vicino, è la memoria degli elettori, non è così corta.

 

Avv. Luca Ghelfi

PDL

Candidato alla presidenza della Provincia di Modena

Ufficio Stampa:

Simona Lonero

Tel.: +39 347 7968290

Email: luca_ghelfi@alice.it

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl