Luca Ghelfi: Lasciar fuori dallo scontro politico la sicurezza? Troppo facile Presidente Sabattini!

Allegati

16/mar/2009 15.06.55 Luca Ghelfi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Modena, 16 Marzo 2009

COMUNICATO STAMPA

cid:image001.jpg@01C9A630.210C6030

Emergenza sicurezza

Luca Ghelfi risponde a Emilio Sabattini:

Lasciar fuori dalla scontro politico la sicurezza? Troppo facile Presidente!

            Leggiamo oggi che il presidente della provincia Emilio Sabattini,  a margine della sua partecipazione alla manifestazione contro le mafie organizzata dal PD locale, invita a tener fuori dal confronto politico il tema della sicurezza.

 

Da suo avversario diretto alle prossime elezioni rispondo: troppo facile presidente!

 

Questo appello all’unità di intenti proprio alla vigilia della chiamata alle urne sembra voler calare il sipario su 5 anni di amministrazione di provincia e comune all’insegna di politiche dissennate di falsa integrazione, di accoglienza senza se e senza ma, di scarsa partecipazione al difficile compito che hanno dovuto affrontare le nostre forze dell’ordine, per arginare gli effetti di queste politiche volute dal centrosinistra.

 

Il problema sicurezza, è complesso, e l’immigrazione senza controllo è solo uno degli aspetti, al quale ora si somma il problema mafia, e ovviamente deve essere affrontato con interventi ad ampio raggio, su più fronti: prevenzione, controllo, sostegno sociale, urbanistica.

Ma in questo momento sono gli enti locali ad avere un ruolo centrale, per la loro vicinanza ai cittadini, per il loro essere tutti i giorni sul territorio. Se lo stato fatica ad essere presente, devono essere gli enti locali a farsi carico dei problemi senza trincerarsi dietro le inefficienze dello Stato.

 

Perché allora non collaborare con Polizia, Carabinieri, Polizia municipale, e tutte le forze di pubblica sicurezza, almeno sul fronte amministrativo? Possibile che un Comune, una Provincia abbiano il personale così ridotto da non poter distaccare qualche risorsa presso gli uffici di Polizia, Carabinieri, Polizia municipale, appunto, per liberare personale che possa presidiare il territorio? Questa sarebbe una vera collaborazione fra enti: un segnale importante d’impegno, di presenza nella vita quotidiana dei cittadini. 

 

Del resto fu proprio il Procuratore Vito Zincani, appena giunto nella nostra città, a chiedere aiuto e sostegno dagli enti locali, dalla sua posizione di operatore in prima linea sul fronte sicurezza. Se oggi si chiede ai cittadini di fare la loro parte, di guardare, segnalare, partecipare, è giusto che gli enti locali facciano altrettanto.

 

 

 

 

Avv. Luca Ghelfi

PDL

Candidato alla presidenza della Provincia di Modena

Ufficio Stampa:

Simona Lonero

Tel.: +39 347 7968290

Email: luca_ghelfi@alice.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl