Il comune di Modena ha troppi dipendenti? - Luca Ghelfi: si chiede la revisione del patto di stabilità, ma sul capitolo del risparmio di spesa, cosa si è fatto?

Allegati

31/mar/2009 15.35.37 Luca Ghelfi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Modena, 31 Marzo 2009

COMUNICATO STAMPA

Il comune di Modena ha troppi dipendenti?

Luca Ghelfi:  si chiede la revisione del patto di stabilità, ma sul capitolo del risparmio di spesa, cosa si è fatto?

                 Apprendiamo oggi che il segretario provinciale del PD, Stefano Bonaccini, invita il Governo Italiano ad allentare il patto di stabilità per i cosiddetti enti locali virtuosi.

Ma siamo così sicuri che Modena sia così virtuosa?I dati diffusi dal Sole 24ore oggi ci dicono che ogni cittadino modenese spende 398 euro per mantenere la pletora di dipendenti comunali: 19° posto fra i capoluoghi italiani (più di 100) e 13° come rapporto fra il numero di dipendenti e in numero degli abitanti. E nel conteggio non sono comprese le consulenze. Virtuoso? Non è l’aggettivo più adatto.

 

            Bonaccini si preoccupa di Reggio Calabria, di Catania, di Palermo: perché non ci spiega come mai sul fronte dei capitoli di spesa per il personale a Modena non si tocca mai niente? Gli enti locali modenesi vogliono poter disporre dei soldi bloccati dal patto di stabilità? Bene: ci dicano prima come vogliono spenderli, che opere vogliono realizzare, quali appalti intendono assegnare. Per fugare il dubbio che anche questi soldi vadano ad ingrassare le “solite” imprese, le “solite” associazioni, i “soliti” consulenti.  E magari per assumere anche qualche dipendente comunale in più.

 

            Pighi va in piazza con i lavoratori della CGIL? Perché non spiega loro che invece sotto l’ombra della Ghirlandina, uno stipendio, una consulenza non si nega a nessuno che stia dalla “parte” giusta?

 

 

Avv. Luca Ghelfi

PDL

Candidato alla presidenza della Provincia di Modena

Ufficio Stampa:

Simona Lonero

Tel.: +39 347 7968290

Email: luca_ghelfi@alice.it

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl