F1, Iervolino: Il referendum è una cosa seria

F1, Iervolino: Il referendum è una cosa seria Il comunicato è disponibile anche in allegato, grazie e buon lavoro.

12/lug/2010 17.35.02 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il comunicato è disponibile anche in allegato, grazie e buon lavoro.

F1, Iervolino: Il referendum è una cosa seria

Dichiarazione di Massimiliano Iervolino membro della giunta di Radicali
Italiani

“Il municipio Roma XII ha nell’articolo dieci della deliberazione del
Consiglio del Municipio n. 14/08 del 26/02/08 un regolamento attuativo per
i referendum consultivi ed abrogativi, questo permette alla Giunta, al
Consiglio ed ai cittadini di ricorrere a tale strumento. Le regole, che in
questo caso ci sono, sono fondamentali per avere un responso popolare
chiaro ed istituzionalmente riconosciuto. Per questo non comprendo la
scelta del Pd di Roma di proporre un loro referendum che, al di fuori
delle regole municipali, non avrebbe nessun valore amministrativo. Tale
scelta avrebbe una qualche logica nel caso in cui i Democratici
limitassero tale consultazione ai propri iscritti per conoscerne
l’opinione. Un referendum, anche se consultivo, è un’altra cosa, il
regolamento attuativo garantisce il funzionamento della partecipazione
popolare evitando che questa possa essere fonte della propaganda
demagogica dell’uno o dell’altro schieramento.”

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl