Rifiuti, Iervolino: Alemanno risponda a queste semplici domande

Allegati

05/lug/2011 19.15.03 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
il comunicato è disponibile anche in allegato, grazie e buon lavoro.

Rifiuti, Iervolino: Alemanno risponda a queste semplici domande

Dichiarazione di Massimiliano Iervolino, membro di giunta di Radicali
Italiani

Qualcuno chieda ad Alemanno quanto di quel 24% di raccolta differenziata,
da lui sempre rivendicato, viene trasformato in materie prime seconde e
compost e quanto invece finisce in discarica. Invito tutti a leggere
l’ultima relazione delle Commissione bicamerale dei rifiuti, a Roma e nel
Lazio abbiamo impianti di trattamento obsoleti e insufficienti, un mercato
delle materie riciclate quasi inesistente e delle aziende private in forte
indebitamento con le banche perché i comuni non pagano. A parte la crisi
di questi giorni che, più avanti, potrebbe essere riconosciuta come
sporadica, l’inadeguatezza del sistema è invece strutturale e decennale.
Altra domanda, quanto combustibile derivato dai rifiuti (CDR) prodotto a
Rocca Cencia e via Salaria finisce comunque in discarica? I cittadini
pagano per un ciclo dei rifiuti che non c’è.



Massimiliano Iervolino
Membro di Giunta di Radicali Italiani
via di Torre Argentina 76
00186 Roma
3453652220
m.iervolino@radicali.it
www.massimilianoiervolino.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl