Iervolino ( coordinamento organizzativo della Rosa nel Pugno Roma): ‘I Vescovi della Diocesi scelgono chi può curare l’anima nelle nostre scuole e lo Stato italiano paga….quasi 350 milioni di euro l’anno’

Iervolino (coordinamento organizzativo della Rosa nel Pugno Roma): 'I Vescovi della Diocesi scelgono chi può curare l'anima nelle nostre scuole e lo Stato italiano paga_.quasi 350 milioni di euro l'anno'Dichiarazione di Massimiliano Iervolino (coordinamento organizzativo

15/apr/2006 04.40.48 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Dichiarazione di Massimiliano Iervolino (coordinamento organizzativo
della Rosa nel Pugno Roma):

‘ In questi giorni è stato avviato l’iter per l’assunzione a tempo
indeterminato di altri 3.077 docenti di Religione, dal 2001 ad oggi il
Governo Berlusconi ne ha immessi in ruolo 15.383. Grazie al Concordato
per queste nuove assunzioni lo Stato italiano pagherà circa 350 milioni
di euro l’anno, mentre gli ordinari diocesani si occuperanno di
rilasciare l’idoneità ‘morale’ per insegnare Religione nelle nostre
scuole. Concorsi pubblici dove incredibilmente ci sono più posti che
candidati, lo Stato che paga mentre i vescovi scelgono chi può curare le
anime e l’aumento sempre maggiore della precarietà degli
insegnanti ‘normali’, sono problemi che meriterebbero più attenzione da
parte del nascente Partito Democratico o stiamo parlando delle solite
polemiche avanzate dagli anticlericali ottocenteschi? ’

www.radicaliroma.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl