2° Congresso dei Radicali di Sinistra: restituire i radicali alla Sinistra, avviare il progetto della sinistra arcobaleno

08/nov/2006 16.10.00 Radicali di sinistra Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 

 
COMUNICATO STAMPA  

2° Congresso dei Radicali di Sinistra: restituire i radicali alla Sinistra, avviare il progetto della sinistra arcobaleno

Si è concluso il II° Congresso nazionale dei Radicali di Sinistra che si è tenuto presso l’ Hotel President a Correggio (RE) il 27-28-29 ottobre.
Ricco e articolato, il dibattito si è svolto - soprattutto - sulle tematiche dei diritti civili e dell’integrazione, della cultura e della scuola, dell’ambiente e dell’energia, ma sono stati anche affrontati in maniera forte e innovativa i temi della politica estera e della democrazia.  
Nati il 25 aprile 2004 in polemica con la deriva neoconservatrice e personalistica del partito pannelliano, i Radicali di Sinistra rinnovano il loro impegno sul campo della laicità -abolizione dell'otto per mille, ora alternativa, abolizione dei privilegi fiscali del Vaticano- e sull'estensione dei diritti civili: Pacs, legge nazionale contro la discriminazione delle persone omosessuali e transessuali, estensione del matrimonio anche alle coppie omosessuali.
Tanti, quindi, i temi trattati, ma tutti con la costante dell’impegno comune, della partecipazione e dell’importanza della comunicazione e dell’interagire sul territorio.  
Si rinnova e si dilata, così, l’impegno del giovane partito dei Radicali di Sinistra: un impegno sempre maggiore perché diventi definitiva la riluttanza alle pressioni degli USA, perché i sindacati smantellino i loro presidi intorno a una finanziaria che rischia di penalizzare proprio quelli che hanno votato per questo governo, perché la scuola ritorni ad appartenere alla cultura e la cultura ritorni ad appartenere a tutti. Indistintamente.
Quello dei Radicali di Sinistra è un impegno maggiore perché  si crei una nuova generazione radicale e affinché questa concorra alla costruzione di una nuova sinistra unita. 
Una sinistra vera, che riparta da quel “ciclo politico giolittiano” in cui il riformismo prese forma e coscienza, ma ora è sbiadito in strane alleanze, una sinistra che non scende a compromessi e non conosce voti di scambio, che non si traveste per mietere consensi, ma che sa soprattutto guardare al futuro in maniera concreta, globale ed europea.
Questo, sostanzialmente, il risultato di questo secondo congresso, il primo organizzato come Partito dei Radicali di Sinistra.
Sono stati infine eletti i nuovi organismi dirigenti del Partito: Fabrizio Cianci ed Erica Letizia Giannotti, riconfermati all’unanimità rispettivamente come Segretario politico e Presidente, Mario Braconi è il nuovo tesoriere; gli eletti per il consiglio politico sono stati Marina Belloni (ambiente), Fabio Sannino (diritti), Pierfrancesco Lorenzini (scuola e politiche giovanili).  
 

Radicali di Sinistra

tel: 06.62279430
fax: 06.60507146
stampa@radicalidisinistra.net


www.radicalidisinistra.it  

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl