Unioni civili, Iervolino: "La posizione del Pd romano è la conseguenza dell'incontro Bertone-Veltroni., il consiglio comunale andrebbe sciolto per infiltrazioni vaticane"

07/dic/2007 12.10.00 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Unioni civili, Iervolino: “La posizione del Pd romano è la conseguenza dell’incontro Bertone-Veltroni., il consiglio comunale andrebbe sciolto per infiltrazioni vaticane”

 

Dichiarazione di Massimiliano Iervolino, Segretario dell'Associazione Radicali Roma (primo firmatario della proposta di delibera di iniziativa popolare sul Registro delle Unioni Civili a Roma):

 

“Le vicende degli ultimi venti giorni dimostrano in modo lampante la genuflessione dei politici romani nei confronti della curia romana, ci sarebbe da scrivere un libro per far conoscere i particolari di quanto è accaduto a Roma. Lo voglio ricordare a Pino Battaglia e a tutti i consiglieri comunali del Pd, si è passati da una posizione di dialogo e di lavoro condiviso su una seconda delibera ad una posizione di netta chiusura. Oggi leggiamo che gli esponenti del partito democratico denunciano l’ideologismo e l’inutilità della delibera sulle unioni civili, peccato che venti giorni fa,  tranne alcune note eccezioni, non la pensavano così. Cambiar opinione è lecito ma la giusta domanda da porsi è sul perché lo hanno fatto? Cosa è successo negli ultimi venti giorni da far fare marcia indietro ai democratici? Forse si sono accorti che la nostra delibera è inutile e demagogica? Ma allora perchè l’Avvenire gli ha dedicato tre prime pagine e perché il Card. Bertone ne ha parlato con il sindaco Veltroni mettendolo in guardia? La verità è sotto gli occhi di tutti, a novembre sia il sindaco Veltroni sia il partito democratico si sentivano con le mani libere e quindi trattavano per far approvare le unioni civili, ma non appena l’Oltretevere ha ordinato di bocciare le delibere il primo cittadino e i consiglieri comunali del Pd hanno subito fatto marcia indietro genuflettendosi all’imposizione del Card. Bertone. Noi dell’Associazione Radicali Roma in questa vicenda abbiamo la responsabilità di aver riaperto il dibattito, anche a livello nazionale, sulle coppie di fatto, inoltre abbiamo dimostrato per l’ennesima volta quanto sia privo di “coraggio laico” lo schieramento di centro sinistra. L’anno del mai è stato sconfitto, finalmente la prossima settimana si voterà ed i cittadini avranno la possibilità di giudicare l’operato dei loro rappresentanti. Qualora il presidente del consiglio comunale, Mirko Coratti, vorrà concedermi la parola per illustrare la nostra delibera, spiegherò del perché, in caso di bocciatura, vada aggiunta alle già presenti bandiere dell’Aula Giulio Cesare quella vaticana.”  

 

www.radicaliroma.com

 

Massimiliano Iervolino
Segretario Associazione Radicali Roma
via di Torre Argentina 76
00186 Roma
3392500303
m.iervolino@radicali.it
www.radicaliroma.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl